Museum

Archivio Museum - Archive Museum

Little Nellie, l'autogiro di 007

Ci sono film dove gli aerei hanno un ruolo primario nella trama, pellicole come Top Gun, Memphis Bell o classici come “La veglia delle aquile” solo per citarne alcuni, e poi ci sono film dove gli aerei fanno delle apparizioni estemporanee.

Questi ultimi sono quelli che stuzzicano la mia curiosità e non manco mai, al termine, di fare ricerche in rete su quanto ho appena visto.

E’ successo con i velivoli che hanno partecipato al film “La battaglia d’Inghilterra” o del più recente Dunkirk (Vedi link),  o di uno dei tanti film di 007, Goldeneye (Vedi link)

E’ stato così anche per il film di 007 “Si vive solo due volte” quando Sean Connery ha preso i comandi di un autogiro. A dire il vero a suo tempo il web non esisteva e le ricerche erano perlopiù affidate a vecchie e polverose riviste o enciclopedie come Aerei o Aviazione.

Trovarseli di fronte dal vivo è sempre interessante e il famoso autogiro “Little Nellie” l’ho scovato a Old Warden durante una visita alla Shuttleworth Collection.  

leggi di più

Welcome aboard: USS Intrepid

Non capita tutti i giorni di poter andare dall’altra parte dell’Oceano Atlantico in visita alla città di New York. L’occasione è stata propizia per visitare un interessante museo, situato nel molo 86 della West Side di Manhattan: si tratta dell’Intrepid Sea, Air and Space Museum. 

leggi di più

Hangar 7, Salisburgo

Esiste un luogo a Salisburgo che riunisce alcune delle mie passioni, alcune datate e leggermente represse come l’architettura, altre attualissime come gli aerei.

Questo posto è l’Hangar 7 della Red Bull.

Se vi capita di transitare nella cittadina austriaca, anche solo per poche ore, non potete lasciarvi sfuggire una visita in questo che chiamarlo museo è estremamente riduttivo.

leggi di più

Churchill War Rooms, Londra.

Sotto i marciapiedi e le strade di Whitehall si snoda un intenso labirinto di stanze e corridoi dove, durante la seconda guerra mondiale, venivano prese le decisioni cruciali per l’Inghilterra.

Al riparo dai bombardamenti tedeschi, sotto uno strato di oltre 1 metro e mezzo di cemento, lavoravano giorno e notte quasi 2000 persone, tutte al servizio di Sir Winston Churchill.

Tutto questo è il famoso Cabinet War Room.

leggi di più