Aviation news

NATO AGS, Sigonella: sulla base dell’Aeronautica Militare completata la flotta dei Global Hawk

Il 5° velivolo a pilotaggio remoto dell’Alleanza Atlantica è atterrato sull’aeroporto siciliano di Sigonella

Nel pomeriggio di giovedì 12 novembre il quinto – ed ultimo - velivolo a pilotaggio remoto della NATO Alliance Ground Surveillance Force (NAGSF) è atterrato sull’Aeroporto dell’Aeronautica Militare di Sigonella, unendosi di fatto al resto della flotta dei Global Hawk RQ-4D AGS dell’Alleanza Atlantica già in base.

Il completamento della flotta dei Global Hawk, iniziato il 21 novembre dello scorso anno, segna una tappa fondamentale del programma AGS che la NATO ha deciso di concentrare proprio a Sigonella, in virtù della posizione strategica nel mediterraneo dell’aeroporto militare. Con il programma AGS, la NATO ha voluto migliorare e modernizzare le proprie capacità per la sorveglianza terrestre e marittima, su vaste aree e in qualsiasi condizione meteorologica e di luce, per la protezione delle truppe di terra e delle popolazioni civili, per il controllo delle frontiere, per la sicurezza marittima e l’assistenza umanitaria. 

leggi di più

Leonardo: arriva la Next Generation del C-27J, così lo Spartan punta a nuove e più sfidanti performance

Affidabilità e versatilità dimostrate in missioni umanitarie e in operazioni militari alla base della nuova versione del C-27J Next Generation 

Il C-27J nella nuova configurazione sarà consegnato al primo cliente di lancio nel 2021

Impiegato nei contesti geografici, ambientali e operativi più sfidanti, il C-27J si conferma la soluzione ideale per una ampia gamma di missioni grazie alla continua introduzione di innovazione e nuove capacità

 

Roma, 11 novembre 2020 – Entra nelle fasi finali di collaudo il C-27J Next Generation, la nuova versione del consolidato C-27J Spartan, che si distingue per nuovi equipaggiamenti, nuova avionica e avanzate soluzioni aerodinamiche che accresceranno ulteriormente le prestazioni del velivolo. Il primo C-27J nella nuova configurazione sarà consegnato al cliente di lancio già nel 2021. 

leggi di più

Sky Guard 2020

L’84° Centro CSAR, l’82° Centro CSAR, il 36° Stormo CACCIA, il 16° Stormo e il 60° Stormo insieme per l’addestramento del personale dell’Aeronautica Militare per simulare intercettazioni di velivoli a basse velocità in scenari complessi e diversificati

La prima settimana di novembre l’aeroporto Ramirez di Gioia del colle ha ospitato l’esercitazione “SKY GUARD” alla quale hanno preso parte gli elicotteri dell’84° Centro CSAR (Combat Search and Rescue) e dell’82° Centro CSAR, appartenenti al 15° Stormo di Cervia, gli Eurofighter del 36° Stormo Caccia di Gioia del Colle, i velivoli U-208A del 60° Stormo di Guidonia e gli operatori SMIO (Slow Mover Interceptor Operator) Fucilieri dell’Aria del 16° Stormo Protezione delle Forze di Martina Franca in un addestramento congiunto in missioni di volo per l’intercettazione diurna e notturna di velivoli a basse prestazioni.  

leggi di più

La notte rosa degli equipaggi del 15° stormo di Cervia

Un equipaggio del 15° Stormo salva due escursionisti sull’appennino bolognese.

I quattro membri dell’equipaggio dell’HH139 dell’83° Gruppo CSAR (Combat Search and Rescue) che è decollato ieri alle 22.14L dall’aeroporto di Cervia festeggiano la propria notte rosa riuscendo a portare in salvo due escursionisti ed i loro due cani bloccati sull’appennino bolognese.

I due escursionisti si trovavano dal pomeriggio bloccati in una zona impervia in località Rocca Corneta (Bo) difficile da raggiungere anche dalle squadre di soccorso di terra del CNSAS (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico). L’arrivo dell’elicottero del 15esimo Stormo dell’Aeronautica militare ha permesso di recuperare gli escursionisti e gli animali grazie all’utilizzo dei visori notturni e mediante l’impiego del verricello, i due recuperati, disidratati ma in buone condizioni sono stati poi affidati alle squadre di terra del CNSAS.

Ancora una volta la sinergia tra Aeronautica Militare e Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico ha permesso di concludere le operazioni di ricerca e soccorso efficacemente e in sicurezza. 

leggi di più

Corso di sopravvivenza in mare presso il 15° Stormo

Gli aerosoccorritori del 15° Stormo addestrano il personale dell’AM alla sopravvivenza in mare.

Oggi, 31 luglio si è concluso, presso il 15° Stormo di Cervia, il 2° Corso sopravvivenza in mare a favore del personale dell’Aeronautica Militare.

Il corso, completamento organizzato e gestito dal personale dell’81° CAE (Centro Addestramento Equipaggi) del 15° Stormo, si è svolto dal 27 al 31 luglio. 

Lezioni teoriche si sono tenute presso le strutture dell’Aeroporto di Cervia mentre quelle pratiche in piscina e nella zona di mare antistante il Lido dell’Aeronautica Militare di Tagliata di Cervia.

L’elevata professionalità del personale aerosoccorritore, qualificato istruttore di sopravvivenza, ha permesso lo svolgimento del corso raggiungendo un eccellente standard qualitativo e di sicurezza. 

leggi di più

Ricerca e soccorso, giovane infortunato recuperato da un elicottero dell’Aeronautica Militare sul massiccio del Pollino in Calabria

L’intervento è stato effettuato in collaborazione con il Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico.

Nella serata di ieri, mercoledì 29 luglio, un equipaggio dell'84° Centro Combat Search and Rescue (C.S.A.R.) del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare è decollato dall’aeroporto militare di Gioia del Colle (BA), per prestare soccorso ad un escursionista ventisettenne infortunato sul monte Manfriana a causa di una caduta.

L'equipaggio militare, in prontezza d'allarme nazionale, con elicottero HH-139 , ha ricevuto l'ordine di procedere al soccorso dal Rescue Coordination Center dell’Italian Air Operation Centre di Poggio Renatico (FE). Il velivolo è decollato alle ore 18.30 circa e si è diretto verso il campo sportivo di Fracineto (CS), dove ha prelevato due operatori del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico, per poi dirigersi verso l’area d’operazione.  Il giovane traumatizzato è stato individuato, anche grazie all’ausilio dei visori notturni, e successivamente trasportato in sicurezza a Fracineto, dove lo attendeva un’ambulanza per le cure necessarie. 

leggi di più

Raggiunte le 30.000 ore di volo per i velivoli KC-767

Importante traguardo raggiunto al 14° Stormo.

Il 14° Stormo "Sergio Sartoff", con i velivoli KC-767A dell'8° Gruppo, ha raggiunto l'importante traguardo delle 30.000 ore di volo.

Il prestigioso obiettivo è stato raggiunto in un periodo molto particolare, in quanto il velivolo KC-767A è stato uno degli assetti più utilizzati per contrastare l'emergenza COVID-19, svolgendo infatti, il 2 febbraio scorso, il primo volo di rimpatrio dei nostri connazionali da Wuhan (Cina). Da quel giorno è stato impiegato costantemente effettuando circa 400 ore di volo per il rimpatrio dei nostri connazionali da varie parti del mondo, anche in bio-contenimento e per il trasporto di equipe mediche e di circa 270.000 Kg di materiale sanitario di cui oltre 5 milioni di mascherine.

Per sottolineare l'importanza del traguardo raggiunto, il Presidente della Boeing Italia, Dott. Antonio De Palmas, ha voluto omaggiare il Reparto consegnando, alla presenza del Comandante del Comando delle Forze di Supporto e Speciali, Gen. D.A. Achille Cazzaniga, una targa commemorativa al Comandante del 14° Stormo, Col. Giuseppe Addesa.

leggi di più

Incidente nei pressi dell’aeroporto di Roma Urbe

L'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (ANSV) ha aperto l'inchiesta di sicurezza di competenza sull’incidente che, oggi 25 maggio 2020, ha coinvolto l’aeromobile DA20 marche di identificazione I-DADL, con due persone a bordo, caduto nel fiume Tevere dopo il decollo dall’aeroporto di Roma Urbe.

L’ANSV ha disposto contestualmente l’invio di un proprio investigatore sul sito dell’evento.

 

Press release by ANSV

leggi di più

WMBootcamp 2020

Photo courtesy Michela Merlin
Photo courtesy Michela Merlin

Come l’edizione del 2019 anche quest’anno The Aviation è presente tra i media del Wmbootcamp. Sarà infatti proprio Martina, già iscritta alla precedente edizione, a vivere di nuovo per noi quest’esperienza.

Ma cos’è il Wmbootcamp?

In inglese significa “campo di addestramento” e questo in particolare è un campo di addestramento della durata di 3 giorni dedicato al mondo delle moto, dei motori, della meccanica e dell’aviazione ma ad una condizione “Only women”.

Evento dedicato alle donne, svolto quindi in occasione della festa della donna, il 6/7/8 Marzo 2020.  

leggi di più

NATO: al via l'esercitazione Dynamic Manta 2020

L’esercitazione NATO impegnerà nel Mar Ionio, dal 24 febbraio al 6 marzo, uomini e mezzi di 9 Paesi Alleati.

Lunedì 24 febbraio prossimo a Catania avrà inizio la Dynamic Manta 2020, una delle esercitazioni annuali di maggior rilievo della NATO, volta a garantire l'interoperabilità costante tra forze aeree, di superficie e subacquee nella lotta anti-sommergibile. L’esercitazione impegnerà nel Mar Ionio, dal 24 febbraio al 6 marzo, uomini e mezzi di 9 nazioni alleate.

All’edizione 2020 prenderanno parte 5 sommergibili provenienti da Francia, Grecia, Italia e Turchia, sotto il controllo del Comando Sommergibili della NATO (NATO Submarine Command - COMSUBNATO), 7 navi di superficie provenienti da Canada, Francia, Grecia, Italia, Spagna, Stati Uniti e Turchia.

leggi di più