Aviation news

Leonardo al Kuwait Aviation Show: focus sulle tecnologie di auto-protezione elettronica e sull'expertise nei velivoli da addestramento

Il Kuwait è un mercato strategico per Leonardo, che fornirà al Paese 28 velivoli multiruolo Eurofighter Typhoon

Alla manifestazione Leonardo presenta la soluzione 'EW Mobile Range', che consente di simulare minacce elettroniche e di testare la capacità di auto-protezione dei velivoli. Il Kuwait è uno dei principali partner di Leonardo nel settore dell’Electronic Warfare

L’azienda promuove anche il suo velivolo da addestramento M-346. Di recente, piloti dell’Aeronautica del Kuwait hanno ricevuto le “aquile” di pilota militare presso la scuola di addestramento dell'Aeronautica Militare italiana, dove è presente il sistema integrato di training basato sull'M-346

Leonardo partecipa al Kuwait Aviation Show, che si tiene presso l’aeroporto internazionale del Kuwait dal 17 al 20 gennaio, per sottolineare il forte impegno nei confronti del Paese e presentare alcune delle sue principali soluzioni e capacità tecnologiche per i clienti kuwaitiani e più in generale per l’intera regione del Golfo Persico.

 

 

Press release by Leonardo

leggi di più

Uomo in pericolo di vita trasportato d’urgenza dall’ Aeronautica Militare

L’uomo affetto da una grave patologia è stato trasferito con un elicottero militare da Ischia a Napoli

Nella mattinata di oggi, su richiesta della Prefettura di Napoli, è decollato dall'aeroporto militare di Pratica di Mare (Rm) un elicottero HH-139 dell'85° Centro SAR per prelevare sull'isola di Ischia un uomo di 48 anni in imminente pericolo di vita e bisognoso di urgenti cure specialistiche.

L'elicottero militare, giunto sull'isola di Ischia, ha caricato il paziente a bordo per poi dirigersi presso l'Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale Antonio Cardarelli di Napoli, dove l'uomo è stato affidato al personale sanitario della struttura ospedaliera.

leggi di più

Aeronautica Militare: doppio volo sanitario d’urgenza in poche ore per due giovani in pericolo di vita

Nella giornata di oggi i velivoli del 31° Stormo dell'Aeronautica Militare hanno svolto due voli sanitari d'urgenza nell'arco di poche ore per trasportare due giovani pazienti in pericolo di vita e consentirne il ricovero in strutture sanitarie specializzate.

In mattinata, su richiesta della Prefettura di Nuoro, una ragazza di 31 anni è stata trasportata a bordo di un velivolo Falcon 900 Easy da Olbia a Milano Linate. Successivamente, nel primo pomeriggio, lo stesso velivolo ha trasportato un giovane di 28 anni da Brindisi a Bologna per il ricovero presso una struttura ospedaliera specializzata.

Le richieste di trasporto sanitario urgente, come accade sempre in questi casi, sono pervenute dalle Prefetture competenti per territorio alla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell'Aeronautica Militare che ha tra i propri compiti quello di organizzare e gestire questo genere di trasporti su tutto il territorio nazionale in coordinamento, appunto, con le Prefetture. 

leggi di più

Ambulanza con neonato a bordo in volo dalla Sardegna

Un velivolo da trasporto C130J della 46^ Brigata Aerea di Pisa ha trasportato un'ambulanza con a bordo un neonato da Alghero a Genova.

E' atterrato da pochi minuti sull'aeroporto di Genova il velivolo C130J dell'Aeronautica Militare che ha trasportato da Alghero al capoluogo ligure un'ambulanza con a bordo un neonato in imminente pericolo di vita. Il velivolo da trasporto della46^ Brigata Aerea è decollato da Pisa alle 13 di oggi ed è giunto dopo circa un'ora di volo in Sardegna, all'aeroporto di Alghero.

Qui un'ambulanza con un'equipe medica al seguito era ad attenderlo sulla pista per trasportare il piccolo paziente all'ospedale pediatrico Gaslini di Genova. Completate le veloci operazioni di imbarco, il velivolo militare è decollato nuovamente alla volta di Genova, dove l'ambulanza e il suo prezioso carico hanno continuato la loro corsa verso l'Istituto Giannina Gaslini. 

leggi di più

L’Aeroporto di Sigonella nella tradizionale veste Natalizia per ospitare un Istituto di Accoglienza minorile del comprensorio

Anche quest’anno, con l’arrivo di Babbo Natale, il personale del 41° Stormo di Sigonella ha rinnovato l’ormai consolidata tradizione all’insegna della solidarietà che stavolta ha visto come protagonisti i bambini e ragazzi meno fortunati dell’Istituto San Giuseppe, Suore Serve della Divina Provvidenza di Catania.

In questa cornice, la storia raccontato che un equipaggio di volo del 88° gruppo del 41° Stormo, a bordo di una moderna slitta, il nuovo velivolo P-72A, si è recato personalmente al Polo Nord con la precisa missione di condurre Babbo Natale a Sigonella. Gioia e stupore le emozioni negli occhi dei bambini alla vista di Santa Claus che, con il tradizionale vestito rosso e barba bianca, è spuntato salutando dal tettuccio del velivolo e con a seguito sacchi di doni e dolciumi che, dopo essere stati distribuiti, sono stati ricambiati con impagabili sorrisi.

leggi di più

Leonardo: certificato EASA per il nuovo elicottero AW109 Trekker

Con il più moderno elicottero leggero bimotore oggi disponibile si rafforza la leadership di Leonardo in questo mercato, in particolare per compiti di pubblica utilità.

L’avvio delle consegne ai clienti previsto nel primo trimestre del 2018 grazie alla certificazione EASA (European Aviation Safety Agency).

Già ordinate oltre 40 unità in tutto il mondo

Roma, 27 dicembre 2017 – Leonardo ha annunciato di aver ottenuto la certificazione EASA (European Aviation Safety Agency - EASA) per l’elicottero AW109 Trekker.

Le consegne saranno avviate nel primo trimestre del 2018. Il risultato segna l’ingresso sul mercato del più moderno elicottero leggero bimotore sviluppato da Leonardo, che rafforza così ulteriormente la propria leadership in un importante segmento. In particolare Leonardo potrà soddisfare la crescente domanda per un prodotto in grado di offrire grandi capacità operative, versatilità e costo/efficacia per compiti di pubblica utilità.

leggi di più

Leonardo: 2 milioni di ore di volo per la flotta mondiale di elicotteri AW139

Sul totale di 2 milioni, la metà delle ore di volo è stata effettuata negli ultimi tre anni dimostrando straordinarie doti di affidabilità, efficacia operativa, sicurezza ed efficienza manutentiva.

Il programma elicotteristico di maggior successo negli ultimi 15 anni beneficia della solida partnership tra Leonardo e i suoi clienti e presenta grandi potenzialità per il futuro.

L’AW139 si conferma un bestseller con oltre 1000 unità vendute e quasi 900 in servizio Roma, 27 dicembre 2017 – La flotta mondiale di elicotteri intermedi bimotore AW139 ha raggiunto uno straordinario traguardo operativo superando le 2 milioni di ore di volo in cinque continenti e svolgendo un’ampia gamma di missioni presso clienti commerciali, militari e governativi. Questo risultato è stato raggiunto dopo soli 3 anni dalla milionesima ora di volo dimostrando impressionanti doti di affidabilità, efficacia operativa, sicurezza ed efficienza manutentiva per diversi compiti. Sono quasi 900 gli AW139 oggi in servizio nel mondo e più di 1000 le unità vendute a oltre 300 clienti in 80 Paesi. Il leader della flotta ha superato da solo le 12.000 ore di volo. L’AW139, assemblato a Vergiate e a Philadelphia, è divenuto un punto di riferimento sul mercato mondiale e il programma elicotteristico di maggior successo negli ultimi 15 anni. Tra le numerose applicazioni operative vi sono ricerca e soccorso, eliambulanza, ordine pubblico e sicurezza nazionale, pattugliamento, antincendio, protezione civile, trasporto offshore e VIP/Corporate, utility e ruoli militari.  

leggi di più

Frecce Tricolori, la squadra 2018

Presentata ieri, come di consueto, con la festa in hangar a Rivolto, la nuova squadra delle Frecce Tricolori 2018.

 

La pattuglia sarà così composta:

Pony 0 • Ten. Col. Mirco Caffelli

Pony 1 • Magg. Gaetano Farina

Pony 2 • Cap. Franco Paolo Marocco

Pony 3 • Cap. Emanuele Savani

Pony 4 • Cap. Massimiliano Salvatore

Pony 5 • Cap. Giulio Zanlungo

Pony 6 • Cap. Mattia Bortoluzzi

Pony 7 • Cap. Pierluigi Raspa

Pony 8 • Cap. Stefano Vit

Pony 9 • Cap. Alfio Mazzoccoli

Pony 10 • Cap. Filippo Barbero

Supervisori Addestramento Acrobatico:

Cap. Luca Galli

Cap. Pierangelo Semproniel

 

Le novità di questa nuova formazione sono il Cap. Marocco che passa a 1° gregario sinistro, il Cap. Zanlungo che passa 2° gregario destro, il nuovo ingresso Cap. Pierluigi Raspa nel ruolo di 3° gregario sinistro al posto del Cap. Semprionel che passa a supervisore addestramento acrobatico insieme al Cap. Luca Galli, il Cap. Vit che diventa 3° gregario destro ed infine l'altra new entry, il Cap. Alfio Mazzoccoli come 2° fanalino. 

Oltre alla squadra è stato presentato anche il poster del 2018 che tra breve sarà disponibile presso i Club Frecce Tricolori italiani.

Cieli blu ragazzi e che sia uno splendido 2018

 

The Aviation

leggi di più

Boeing Shares Sneak Peek of Aerial Refueler for MQ-25 Competition

Boeing [NYSE:BA] for the first time is showing what it believes is the unmanned aircraft system (UAS) best suited for refueling U.S. Navy jets operating from aircraft carriers.

Through its MQ-25 competition, the Navy is seeking unmanned refueling capabilities that would extend the combat range of deployed Boeing F/A-18 Super Hornet, Boeing EA-18G Growler, and Lockheed Martin F-35C fighters. The MQ-25 will also have to seamlessly integrate with a carrier’s catapult and launch and recovery systems.

“Boeing has been delivering carrier aircraft to the Navy for almost 90 years,” said Don ‘BD’ Gaddis, a retired admiral who leads the refueling system program for Boeing’s Phantom Works technology organization. “Our expertise gives us confidence in our approach. We will be ready for flight testing when the engineering and manufacturing development contract is awarded.”

The UAS is completing engine runs before heading to the flight ramp for deck handling demonstrations early next year.

The Navy issued its final request for proposals in October. Proposals are due Jan. 3.

 

Press release by Boeing

leggi di più

L’Unicef premia l’Arma Azzurra per il suo impegno nella ricerca e soccorso in mare

In occasione della ricorrenza della Madonna di Loreto, Patrona dell’Aeronautica Militare e di tutti gli aeronauti, presso l’hangar dell’aeroporto di Sigonella, l’UNICEF ha consegnato all’Aeronautica Militare un riconoscimento con la seguente motivazione: “All’Aeronautica Militare per l’altissima professionalità e il profondo senso di umana solidarietà nell’individuare e soccorrere i migranti in pericolo, riducendo i rischi, che talvolta si tramutano in tragici episodi, soprattutto per i più piccoli e indifesi”.

Il riconoscimento, consistente in un blocco di pietra lavica dell’Etna, finemente ceramicato dal maestro Barbaro Messina, e che recava alla base la targhetta con la motivazione, è stato consegnato al Colonnello Pilota Francesco Frare, Comandante del 41° Stormo, alla presenza delle autorità militari e civili di Catania e Siracusa, del personale e degli Enti Aeronautici della Sicilia Orientale, dal Prof. Vincenzo Lorefice, Presidente del Comitato Provinciale di Catania per l’UNICEF.

Il Prof. Lorefice, nell’esprimere, a nome dell’UNICEF e suo personale, profonda gratitudine a tutto il personale che, come quello del 41° Stormo, spesso opera in prima linea nel salvaguardare la vita dei bambini e dei cittadini senza confini, nel suo appassionato intervento ha voluto ricordare che “quei bambini hanno lasciato le loro case, in fuga da persecuzioni, conflitti armati, sfruttamento, malattie, povertà, fame: sono bambini in fuga, sono bambini in pericolo”. 

leggi di più

Volo d'urgenza nella notte da Procida a Capodichino per soccorrere una donna in pericolo di vita

Una donna in imminente pericolo di vita è stata trasportata urgentemente a bordo di un elicottero HH-139 dell’85° Centro SAR di Pratica di Mare dall’Isola di Procida a Capodichino. Nel cuore della notte, su richiesta della Prefettura di Napoli, è decollato dall'aeroporto di Pratica di Mare un elicottero HH-139 dell’85° Centro SAR per prelevare sull’isola di Procida una donna di 56 anni affetta da una grave patologia e bisognosa di urgenti cure specialistiche.

L’elicottero militare, giunto sull’isola di Procida, ha caricato la donna a bordo per poi dirigersi presso l'aeroporto di Capodichino (Na), dove la paziente è stata scaricata e successivamente trasferita con un’ambulanza presso una struttura ospedaliera specializzata. L’85°Centro CSAR di Pratica di Mare è uno dei Centri del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che garantisce 24 ore su 24, per 365 giorni all’anno, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà e che concorre ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi.

 

Press release by Aeronautica Militare, Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore, 2°Ufficio “Pubblica Informazione - Relazioni con i media giornalistici”

leggi di più

Maltempo Emilia Romagna: 52 persone in salvo con elicotteri Aeronautica Militare

Sono 52 finora le persone portate in salvo dall’Aeronautica Militare con gli elicotteri del 15° Stormo di Cervia che da ieri sono impegnati nelle diverse località colpite dal maltempo della provincia di Reggio Emilia.

La Forza Armata è intervenuta sin dalle prime ore dell’emergenza, nell’ambito del dispositivo di soccorso messo in campo dal Ministero della Difesa, in concorso alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco e alle altre Istituzioni del territorio.

In particolare sono stati impiegati due elicotteri, un HH-139 ed un HH-101, sia per il recupero delle persone rimaste isolate e in difficoltà, sia per il trasporto di sacchetti di sabbia ed altri materiali necessari alle squadre di soccorso.

Particolarmente complesse, come testimoniano le diverse immagini presenti in rete e in tv, le fasi di recupero delle persone dai tetti delle abitazioni, degli uffici e delle aziende rimaste isolate, salvataggi effettuati dal personale aero-soccorritore di bordo attraverso il verricello e l’utilizzo di speciali cestoni. Per agevolare il coordinamento da terra delle operazioni di soccorso aereo è stata anche dislocata in località Lentigione, frazione del Comune di Brescello (Reggio-Emilia), una unità radiomobile, una vera e propria torre di controllo campale per la gestione del traffico aereo locale dei diversi assetti aerei coinvolti nei soccorsi.

leggi di più

Sardegna: elicottero AM soccorre turista in pericolo di vita a bordo di una nave da crociera

Il passeggero di nazionalità coreana si trovava a bordo di una nave da crociera a circa 160 km a sud ovest a largo della Sardegna

Nella tarda mattinata di oggi, mercoledì 13 dicembre, un elicottero AB 212 dell'80° Centro Combat SAR (Search And Rescue) di Decimomannu, dipendente dal 15° Stormo dell'Aeronautica Militare, è intervenuto in soccorso di un passeggero di nazionalità coreana colpito da ischemia a bordo di una nave da crociera che si trovava a circa 160 km a sud ovest della costa sarda. 

L'elicottero militare, a seguito dell'attivazione da parte del Comando delle Operazioni Aeree di Poggio Renatico (FE) e dopo aver caricato a bordo un medico del 118, è decollato dalla base militare di Decimomannu.

L'equipaggio, dopo aver raggiunto la nave, ha effettuato il recupero del paziente assicurandolo all’interno di una barella verricellabile. 

leggi di più

Trapani: riapre la pista dell’aeroporto militare di Birgi

Sono terminati i lavori di manutenzione della pista dell’aeroporto militare, che riapre anche al traffico civile

Nonostante il maltempo delle ultime settimane, si sono conclusi secondo le tempistiche programmate i lavori di manutenzione straordinaria alla pista dell'aeroporto militare di Trapani Birgi, sede del 37° Stormo.

Il periodo di chiusura di cinque settimane è stato il minimo indispensabile per il completamento dei lavori di rifacimento dell'asfalto di alcuni raccordi e per la messa in sicurezza delle testate pista, che da ieri, domenica 10 dicembre, è tornata ad essere pienamente operativi. Ulteriori lavori per la realizzazione della segnaletica orizzontale si protrarranno ancora per qualche settimana ma saranno condotti senza creare alcuna limitazione al traffico commerciale allo scopo di minimizzare l'impatto sulla comunità trapanese.

Il coordinamento, iniziato nel maggio scorso, con AIRGEST, ENAC e Prefettura di Trapani, ha ridotto al minimo i disagi, garantendo la continuità delle normali operazioni dell'Helicopter Emergency Medical Service (elisoccorso del 118). 

leggi di più

Firmati ordini per 8 AW139 per soccorso, pattugliamento e pubblica sicurezza in Italia

Due AW139 per la Guardia Costiera e sei per la Guardia di Finanza per un valore di circa 112 milioni di euro con consegne entro il 2020

Salgono a 53 gli AW139 fino ad oggi ordinati da operatori governativi italiani per utilizzi di pubblica utilità e sicurezza

Oltre 250 clienti di circa 70 nazioni hanno già ordinato oltre 1.000 unità di AW139

Leonardo ha annunciato oggi nuovi ordini per l'elicottero bimotore intermedio AW139 destinato a missioni di pubblica utilità e sicurezza in Italia. Le otto unità sono valutate circa 112 milioni di euro.

La Guardia Costiera italiana ha firmato un contratto per due elicotteri da destinare a missioni di ricerca e soccorso, con consegne da completarsi entro la fine del 2018. La Guardia di Finanza ha ordinato sei AW139 per svolgere missioni di pattugliamento, con consegne entro il 2020.  

Al completamento delle consegne i due operatori disporranno di una flotta di 14 elicotteri AW139 ciascuno, permettendo un ulteriore miglioramento delle loro capacità operative e un efficientamento della logistica, sostituendo al tempo stesso gli obsoleti AB412. La Guardia Costiera italiana ha recentemente raggiunto il traguardo delle 10.000 ore di volo con la flotta di AW139, salvando numerose vite umane e fornendo prove della straordinaria validità e affidabilità della partnership con Leonardo. La Guardia di Finanza ha utilizzato i suoi AW139 per svolgere un’ampia gamma di ruoli su tutto il territorio nazionale, con missioni di pattugliamento e ricognizione in aree montuose e marittime, nonché per missioni di pubblica sicurezza e ricerca e soccorso.

 

Press release by Leonardo

leggi di più

L’82° centro C.S.A.R. di Trapani e le forze armate Maltesi insieme per addestramento congiunto

Due equipaggi e un elicottero AW139 maltese si sono rischierati a Trapani per attività SAR in collaborazione con l’Aeronautica Militare

Nell'ambito del piano di cooperazione bilaterale fra Italia e Malta, promosso dalla Missione Militare Italiana a Malta, due equipaggi dell'Air Wing dell'AFM (Armed Force of Malta - Forze Armate Maltesi) hanno effettuato un'interessante attività addestrativa, dal 4 al 7 dicembre, con gli equipaggi dell'82° Centro C.S.A.R. (Combat Search and Rescue) di Trapani, volta alla condivisione delle rispettive esperienze e procedure impiegate in attività SAR (Search and Rescue – Ricerca e Soccorso).

leggi di più

Airbus Helicopters completes AS565 MBe Panther deliveries to Mexican Navy

Marignane, The Mexican Navy has received its final two AS565 MBe Panther helicopters during a delivery ceremony at Airbus Helicopters in Marignane. With their order for ten units in 2014, the Mexican Navy became the launch customer of this new version. The first four helicopters were delivered in 2016 and the remaining six during the course of 2017.

Stationed at three naval bases in the Mexican states of Veracruz, Sonora and Michoacan, the helicopters perform an average of 300 flight hours for reconnaissance, patrol missions and training flights.

“The arrival of the MBe Panther has enhanced the Navy Aviation’s operational capabilities,” explained Admiral Jose Maria Garcia Macedo, the Mexican Navy’s General Director of Naval Aviation. “It is a modern, multi-mission helicopter that we can use in both maritime and land environments for a wide range of missions, including maritime SAR, disaster relief, external load operations and even air ambulance.”

 

leggi di più

L’Aeronautica Militare vola all’Istituto Tecnico Aeronautico di Catania

Alla 9^ Mostra Aeronautica del Ferrarin la Forza Armata protagonista con uno stand espositivo, una conferenza e con la presenza degli ex allievi ora in servizio.

Dal 30 novembre al 2 dicembre 2017, l’Aeronautica Militare ha preso parte alla “9^Mostra Aeronautica", organizzata dall’Istituto Tecnico Aeronautico Arturo Ferrarin di Catania presso i propri locali e con l’intento di avvicinare al mondo dell’aviazione gli studenti interni e quelli esterni provenienti da tutto il Territorio Siciliano.

Un consolidato ed importante evento di confronto e dibattiti, di concorsi a tema e mostra espositiva (aeromodellismo, volo da diporto sportivo, volo a motore, paracadutismo, parapendio e quant’altro il volo) con ospiti le varie Istituzioni e le realtà locali del mondo dell’Aeronautica, dagli Enti civili e militari ai club e alle associazioni.

L'Aeronautica Militare ha partecipato all'iniziativa con un team dedicato composto da personale del 41° Stormo, dell’11° Reparto Manutenzione Velivoli e dell’Aeroporto di Sigonella il quale, oltre a dare le spiegazioni del caso riguardo al ricco spazio espositivo predisposto, si è alternato per fornire ai giovani intervenuti ogni informazione utile riguardante i percorsi formativi offerti e le modalità di arruolamento nelle Forze Armate.

leggi di più

Aeronautica: presentato il calendario 2018, dodici storie di uomini e donne al servizio del paese

“Un unico, grande Stormo al servizio del Paese”, questo lo slogan che accompagna il Calendario 2018 dell’Aeronautica Militare, presentato oggi, martedì 5 dicembre, a Palazzo Aeronautica alla presenza del Sottosegretario di Stato alla Difesa, On. Domenico

Rossi, del Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano, del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, generale di squadra aerea Enzo Vecciarelli e di numerosi ospiti.

Dodici mesi per dodici storie di vita aeronautica, ciascuna illustrata da quattro fotografie in cui vengono messe in evidenza le tante anime, le tante emozioni e le tante professioni che rappresentano l’Aeronautica Militare. Una storyboard di 48 fotografie e di brevi testi che descrivono la vita di tutti i giorni nelle basi, negli uffici, nelle sale operative, sugli aeroplani, sia in Italia che all’estero.

Un calendario da leggere, non solo da guardare, dove non mancano le suggestive immagini degli aeroplani ma che pone in primo piano gli uomini e le donne che compongono la famiglia in uniforme azzurra, cittadini in divisa che operano ogni giorno e ogni notte al servizio del Paese.

“Abbiamo voluto dare voce a quegli uomini e a quelle donne che hanno fatto questa scelta coraggiosa e che, giorno dopo giorno, contribuiscono ad arricchire il patrimonio di valori di un’Aeronautica Militare fiera di servire l’Italia con generosità e orgoglio”, queste le parole pronunciate dal gen. Vecciarelli, che in conclusione ha ribadito come il “senso del dovere, lo spirito di servizio, la solidarietà, la generosità, la lealtà e il coraggio siano i valori che contraddistinguono l’essere militare, l’essere aviatore, uomini e donne pronti a dare la vita per il bene comune del Paese”.

Nei dodici mesi del Calendario viene documentata l'attività che l’Aeronautica Militare svolge tutto l'anno, 24 ore al giorno: dalla sorveglianza e la difesa dello spazio aereo ai trasporti sanitari di urgenza, dall’impegno nelle operazioni militari all’estero all’addestramento del personale in Italia.  

La presentazione di oggi è disponibile sui canali “social” e sul portale di Forza Armata all’interno della piattaforma AMWEBTV.

leggi di più

La Brigata aeromobile "Friuli" si addestra dell'Airmobile Permanent Training II 2017

Si è conclusa, presso l'aeroporto G. Vassura, sede del 7° Reggimento AVES "Vega" di Rimini, l'esercitazione Airmobile Permanent Training II/17 che ha consentito allo staff del Brigata Aeromobile "Friuli" di misurare e certificare il raggiungimento della full operational capability (FOC) dei reparti dipendenti di imminente impiego nei correnti teatri operativi attraverso la condotta di attività addestrative caratterizzate da uno scenario operativo particolarmente complesso.

L'attività, appena terminata, ha visto l'impiego di circa 550 uomini, 22 elicotteri e differenti sistemi d'arma. In particolare, con la conduzione di attività tattiche e lo studio di molteplici case studies, frutto delle innumerevoli esperienze operative maturate all'estero dal personale appartenente alla Brigata Aeromobile, si è potuta affinare la sinergia tra i plotoni del 66° Reggimento fanteria aeromobile "Trieste" con gli elicotteri multiruolo UH-90, da esplorazione e scorta AH-129 del 7° Reggimento "Vega" e del 5° Reggimento AVES "Rigel" e i CH 47 del 1° Reggimento "Antares" di Viterbo. All'esercitazione hanno preso parte anche alcune unità del 121° Reggimento artiglieria controaerea "Ravenna", del 186° Reggimento paracadutisti "Folgore", del 6° Reggimento logistico supporti generali, del 7° Reggimento trasmissioni "Sacile", del 41° Reggimento artiglieria "Sorao", del 3° Reggimento REOS "Aldebaran" e del reparto comando e supporti tattici "Friuli".

leggi di più

Aeronautica Militare: Incidente durante attività addestrativa di avio lancio.

Nel tardo pomeriggio di oggi, il Sergente Maggiore Mirko Rossi, 41 anni, in forza al 17° Stormo dell’Aeronautica Militare, ha perso la vita in seguito all’impatto al suolo durante un’attività addestrativa di lancio con paracadute pre-pianificata che si stava svolgendo presso l’Aeroporto Militare di Guidonia (RM).

Il Sottufficiale è deceduto presso il Policlinico Gemelli di Roma, dove era stato trasportato da un elicottero del 118.

Dopo l’incidente il Sergente Maggiore era stato immediatamente soccorso dal personale medico militare presente in base.

L'Aeronautica Militare ha attivato le procedure per accertare le cause dell'incidente.

 

Il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli, a nome suo e di tutta la Forza Armata, esprime vicinanza e profondo cordoglio ai familiari e alle persone più care del Sergente Maggiore Mirko Rossi, deceduto nel tragico incidente accaduto nel pomeriggio di oggi nell’Aeroporto Militare di Guidonia.

 

Press release by Aeronautica Militare, Generale del Capo di Stato Maggiore, 2° Ufficio “Pubblica Informazione - Relazioni con i media giornalistici” 

leggi di più

Concluso il 4° corso di Aeromobilità avanzata

Presso il 7° VEGA di Rimini consegna dei brevetti di aeromobilita' nell'ambito dell'APT II 2017.

A termine della prima settimana dell'esercitazione denominata "Airmobile Permanent Training II 2017" in corso a Rimini (RN), presso l'aeroporto che ospita il 7° reggimento AVES "VEGA", si è concluso il 4° corso di Aeromobilità avanzata 2017 che ha portato alla qualifica di 19 operatori e di 7 Responsabili di Discesa Rapida (RDR) del 66° reggimento Aeromobile "Trieste".

L'intensa attività addestrativa ha visto i fanti aeromobili del 66° reggimento impegnati nell'acquisizione delle tecniche di discesa da aeromobile mediante fast roping e rappeling in ambiente diurno e notturno nonché nello studio degli aeromobili in dotazione alla Forza Armata e delle procedure utilizzate dal personale AVES per giungere alla massima capacità di cooperazione ed integrazione fra le diverse componenti operative.

leggi di più

Blue Flag 2017: Elevato il ritorno addestrativo per i Tornado Italiani ad Ovda

Dal 5 al 16 novembre quattro Tornado del 6° Stormo hanno partecipato all'esercitazione internazionale organizzata dall'Israeli Air Force.

Due Tornado Interdiction-Strike (IDS), due Tornado Electronic Combat Reconnaissance (ECR) e circa 80 militari tra piloti, navigatori, personale tecnico e logistico: questi i numeri della partecipazione dell'Aeronautica Militare all'esercitazione internazionale "Blue Flag 2017", giunta alla terza edizione in un crescendo di Nazioni ed assetti partecipanti che hanno operato dalla Base Aerea di Ovda nel cuore del deserto del Negev.

All'esercitazione, oltre agli asseti israeliani ed italiani, hanno preso parte anche le Forze Aeree di USA, Germania, Francia, Grecia, India e Polonia.

I velivoli italiani hanno effettuato 58 sortite addestrative su un totale di oltre 800 missioni di volo.  In particolare, gli equipaggi del 6° Stormo si sono addestrati in uno scenario complesso, conducendo principalmente missioni "COMposite Air Operation" (COMAO) che hanno previsto attività di volo a bassa e bassissima quota (BBQ) operativa. Testate inoltre diverse tattiche e manovre evasive contro i sistemi Surface Air Missile (SAM) che hanno previsto l’impiego di contromisure elettromagnetiche.

leggi di più

Aeronautica: Trasporto sanitario d'urgenza per un bambino in pericolo di vita

Il piccolo paziente insieme ad un genitore ed a una equipe medica del 118 di Sassari una volta atterrato a Genova è stato trasportato all'Ospedale Gaslini.

Nel primo pomeriggio di oggi un bambino di circa 6 anni in imminente pericolo di vita è stato trasportato da Alghero a Genova a bordo di un velivolo Falcon 900 del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare.

Il piccolo paziente una volta atterrato a Genova è stato trasportato all’Ospedale Gaslini.

La missione, richiesta dalla Prefettura di Sassari, è stata disposta dalla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell’Aeronautica Militare da dove vengono coordinati anche questo tipo di interventi.

Gli aeromobili da trasporto e gli elicotteri dell'Aeronautica Militare sono pronti 365 giorni all’anno, 24 ore al giorno, ad intervenire per missioni di pubblica utilità quali il trasporto sanitario d'urgenza di persone in imminente pericolo di vita, come avvenuto questa notte, oppure quello di organi ed equipe mediche per trapianti.

Il servizio copre l'intero territorio nazionale, isole comprese, e quando richiesto dalle autorità competenti è svolto anche a favore dei cittadini italiani che si trovano all'estero.

 

Press release by Aeronautica Militare, Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore, 2° Ufficio “Pubblica Informazione - Relazioni con i media giornalistici”

leggi di più

Falcon Aviation expands its commitment to the H160

Falcon Aviation and Airbus Helicopters have signed a new MoU at the Dubai airshow expanding their commitment to the H160 adding three additional helicopters to the original Letter Of Intent (LOI) signed in May 2016.

"We took the decision to increase our request following a flight demonstration where we got the opportunity to test the H160’s excellent passenger flight experience first-hand” said Capt. Raman Oberoi, COO of Falcon Aviation.

"The H160 definitely meets our demanding standards for VIP travelling in terms of comfort” he added."We are proud that Falcon Aviation has chosen to confirm its trust placed into our latest product” said Timothee Cargill, Senior Vice President and Head of Middle East and Africa at Airbus Helicopters.

“We are sure that the H160’s high level of innovation providing unrivalled comfort with low sound levels and excellent stability alongside its exclusive interior design will be an asset to Falcon Aviation’s operations,” he added.The H160, with three prototypes now in flight testing, is currently preparing certification and entry into service in 2019.

The helicopter’s final assembly line in Marignane, France is also in the final stages of preparation and will be ready to start serial production shortly. Customer support activities are being developed in parallel thanks to the extensive involvement of maintenance teams, through the operator zero campaign, using the prototypes and test means to check and improve the maintenance plan, digital work cards and technical documentation, and tooling etc. ahead of actual operations.

The first version to enter service in 2019 will be the passenger transport one – commercial air transport or Oil and Gas, followed by the emergency medical services (EMS) version, with the VIP version scheduled for 2021.

 

Press release by Airbus Helicopters 

leggi di più

150th H145 delivered to HTM

Donauwörth, 13 November 2017- Helicopter Travel Munich (HTM) recently took delivery of the 150th H145 built in Donauwörth. The German operator, whose fleet of aircraft also includes H125s and H135s, will use the H145 from January for offshore deployments over the North Sea. Prior to its entry into service at its base in Emden, the customer will fit the helicopter with a rescue winch and a floatation equipment.

The first H145 customer was the DRF, the German air rescue organisation, in July 2014. The largest H145 operator is the Babcock Group, which has a fleet of 27 H145 helicopters. The H145 is mainly used to fly air rescue missions and as a police helicopter. With over 30 aircraft in operation, Germany is the H145’s largest national market. Since 2014, H145s have flown a total of more than 80,000 flight hours. The entire H145-Family (H145, EC145 and BK117) has collected over 4,8 million flight hours with more than 1.400 helicopters delivered to this date.

 

Press release by Airbus

leggi di più

Aeronautica: atterraggio pesante per un elicottero del 72° Stormo, illesi i piloti

Nel pomeriggio di ieri, nel corso di una missione addestrativa pianificata, un elicottero TH-500B dell’Aeronautica Militare ha effettuato un atterraggio pesante in un campo nel comune di Ripi (FR). L’elicottero era decollato dall’aeroporto militare “Girolamo Moscardini” di Frosinone, sede del 72° Stormo.

I due piloti, entrambi Ufficiali dell’Aeronautica Militare, risultano illesi e sono stati trasportati in ospedale per gli accertamenti previsti; non sono rimaste coinvolte terze persone. I mezzi di soccorso sono prontamente intervenuti sul luogo dell’accaduto rinvenendo l’elicottero danneggiato e riverso su un fianco.

L’Aeronautica Militare ha nominato una commissione interna per accertare le cause dell’accaduto al fine di capire come evitare che simili situazioni possano ripetersi in futuro.

L’elicottero TH-500B è un velivolo leggero, pentapala, monoturbina da addestramento e caratterizzato da una elevata flessibilità d’impiego e versatilità che il 72° Stormo di Frosinone impiega per la formazione iniziale dei piloti d’elicottero delle Forze Armate e dei Corpi dello Stato.

 

Press release by Aeronautica Militare,Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore, 2° Ufficio “Pubblica Informazione - Relazioni con i media giornalistici”

leggi di più

Ultimo saluto a Maria Fede Caproni di Taliedo

Si sono tenuti ieri a Roma nella basilica di San Lorenzo fuori le mura le esequie di Maria Fede Caproni di Taliedo, figlia del pioniere dell'aviazione Gianni Caproni, industriale illuminato e coraggioso che ha scritto pagine fondanti della storia aeronautica mondiale. 

Con Maria Fede Caproni scompare una figura centrale della cultura aeronautica degli ultimi 60 anni che ha ispirato e spesso portato avanti personalmente innumerevoli iniziative animate dall'unico obiettivo di promuovere e far conoscere il mondo dell'aviazione, gli uomini i mezzi ma soprattutto le idee che sono state il propulsore di un progresso tecnologico che ha visto per molti anni protagonista la famiglia Caproni.  

Donna curiosa e appassionata dagli interessi che passavano, contaminandosi, dal mondo dell'arte a quello della tecnica e della storia aeronautica a quello ancora della botanica, Maria Fede Caproni ha profuso sempre, fino all'ultimo, in tutto quello che ha fatto o promosso una passione profonda e disinteressata per l'universo del volo manifestando un amore senza limiti per l'Aeronautica Militare. Per decenni il suo salotto-studio è stato il punto d'incontro di personalità di ogni ambiente che riconoscevano in Maria Fede Caproni autorevolezza e competenza. Seduta alla sua scrivania dava consigli, si entusiasmava o s'indignava e lavorava in prima persona. Si concentrava disegnando coloratissimi e fantasiosi personaggi o motivi floreali calando un'energia sorprendente e una grande genialità in tutto quello che faceva.

Maria Fede Caproni si è spenta domenica 5 novembre nella sua casa di Roma. Lascia i figli Paolo, Gianni e Andrea.

Alle esequie erano presenti autorità civili e militari tra cui il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare, Gen. s.a. Enzo Vecciarelli, che ha voluto portare l'ultimo saluto della Forza Armata a una grande Amica.

L'Aeronautica Militare ha dedicato a  Maria Fede Caproni il libro "… e senza cozzar dirocco".

 

Press release by Aeronautica Militare, Stato Maggiore Aeronautica Roma, Col. Alessandro Cornacchini

leggi di più

1^ Brigata aerea: al via la “Force Protection Scaglia 2017”

Addestramento alla “Force Protection” sull'aeroporto militare di Istrana.

E' iniziata lunedì 6 novembre, presso l’aeroporto militare di Istrana, sede del 51° Stormo, la terza edizione dell’evento addestrativo denominato "Force Protection Scaglia”, organizzato e diretto dalla 1^ Brigata Aerea Operazioni Speciali di Cervia, il cui obiettivo primario è quello di accrescere le capacità della Forza Armata nel settore della Protezione delle Forze.

La “Force Protection Scaglia” è la principale attività addestrativa nel settore della Protezione delle Forze orientata alle operazioni aeree in ambito nazionale, eseguita a rotazione in diversi Reparti dell'Aeronautica Militare allo scopo di condividere in maniera diffusa i benefici dell’addestramento congiunto e della dottrina in questo particolare settore. L’obiettivo finale è di avere forze di protezione adeguatamente preparate e disponibili in tempi brevi, pronte per ogni missione operativa in Italia e nei Teatri operativi.

A questa edizione della  “FP Scaglia” prendono parte 17 Reparti dell'Aeronautica Militare, per un totale di oltre 230 partecipanti. 

leggi di più

Volotea collega tutto l'inverno Genova con Sicilia, Sardegna e Campania

Volotea è l’unica compagnia che collega direttamente il Cristoforo Colombo a Palermo, Catania, Napoli e Cagliari.

Ancora disponibili biglietti per chi vuole tornare in Sicilia

per il voto delle elezioni regionali di domenica 5 novembre.

Genova, 03 novembre 2017 - Volotea, la compagnia aerea che collega medie e piccole destinazioni in Europa, collegherà per tutto il periodo invernale la Liguria con la Campania, la Sicilia e la Sardegna. Durante i mesi più freddi, infatti, i passeggeri che vivono a Genova e che desiderano partire verso le Isole e il Sud Italia potranno contare sui collegamenti veloci, comodi e diretti messi in pista dal vettore verso Catania, Palermo, Cagliari e Napoli. Inoltre, a partire dalla stagione estiva 2018, Volotea opererà dal Colombo un totale di 16 rotte, 8 in Italia e 8 all’estero, riconfermandosi come la prima compagnia dello scalo per numero di mete collegate.

“Quando si pensa alle isole o al Sud Italia viene spontaneo pensare all’estate, al sole e al mare, dimenticandosi di quanto a volte possa essere difficile raggiungere alcune destinazioni fuori dai periodi di alta stagione - commenta Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea in Italia -. Con la nostra offerta da Genova, abbiamo pensato ad un calendario comodo e continuativo anche durante l’inverno, agevolando gli spostamenti di chi, dal Cristoforo Colombo, deve raggiungere Sicilia, Sardegna o Campania per trasferte di lavoro, per impegni istituzionali come ad esempio le elezioni regionali in Sicilia di domenica 5 novembre o semplicemente per festeggiare con i propri cari le prossime festività natalizie”.

 

leggi di più

Il Generale Giancotti in visita alla TFA 4° Stormo e con una delegazione ha visitato l'ambasciata d'Italia in Bulgaria

Lunedì 30 e martedì 31 ottobre il Generale di Squadra Aerea Fernando Giancotti, Comandante della Squadra Aerea, accompagnato dal Generale di Divisione Aerea Silvano Frigerio, Comandante delle Forze da Combattimento, ha visitato la Task Force Air (TFA) 4° Stormo, presente a Graf Ignatievo (Bulgaria) per l'assolvimento della missione NATO di enhanced Air Policing.

Il Generale Giancotti, accolto dal Comandante della TFA 4° Stormo, Colonnello Moris Ghiadoni, ha visitato le infrastrutture logistiche ed operative del distaccamento italiano rischierato in Bulgaria. Durante la visita il Generale Giancotti ha potuto verificare il livello di prontezza degli assetti italiani e l'ottima integrazione raggiunta con il paese ospitante.

Nella mattinata del 31 ottobre il Comandante della Squadra Aerea aveva incontrato il personale della TFA 4° Stormo sottolineando come: "la TFA 4° Stormo ha avuto eccellenti riporti dai vertici della Repubblica bulgara per il lavoro svolto in questi quattro mesi di missione nell'implementare la difesa collettiva dello spazio aereo Alleato". Inoltre, rivolgendosi al personale ha comunicato il proprio apprezzamento per il lavoro svolto con passione e professionalità.

leggi di più

Volo d’urgenza nella notte da Ponza a Latina per soccorrere una donna in pericolo di vita

Una donna di 73 anni, in imminente pericolo di vita, è stata trasportata urgentemente a bordo di un elicottero HH-139 dell’85° Centro SAR di Pratica di Mare dall’Isola di Ponza a Latina. 

Nel cuore della notte, su richiesta della Prefettura di Latina, è decollato dall'aeroporto di Pratica di Mare un elicottero HH-139 dell’85° Centro SAR per prelevare sull’isola di Ponza una donna di 73 anni affetta da una grave patologia e bisognosa di urgenti cure specialistiche. 

L’elicottero militare ha prima effettuato uno scalo presso l’aeroporto di Latina, dove ha caricato una equipe medica per assistere la paziente. L’equipaggio, giunto sull’isola di Ponza, ha caricato la donna a bordo per far poi ritorno presso lo scalo di Latina, dove la paziente e l’equipe medica sono stati scaricate e successivamente trasferite immediatamente con un’ambulanza presso l’ospedale del capoluogo pontino. 

L’85° Centro CSAR di Pratica di Mare è uno dei Centri del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che garantisce 24 ore su 24, per 365 giorni all’anno, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà e che concorre ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi. 

Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato circa 7.300 persone in pericolo di vita.

 

Press release Aeronautica Militare, Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore, 2° Ufficio “Pubblica Informazione - Relazioni con i media giornalistici” 

leggi di più

Seminario sicurezza volo al 3° Stormo

Si è tenuto sabato 28 ottobre l'atteso appuntamento con il seminario sulla sicurezza volo presso il Terzo Stormo di Villafranca.

L'evento organizzato da Aeronautica Militare e Aero Club d'Italia con la partecipazione di Enav era indirizzato ai piloti di aviazione generale, commerciale e del Volo da Diporto Sportivo, ma anche a tutti gli interessati che per vari motivo gravitano intorno a questo mondo.

I lavori sono iniziati con la presentazione del 3° Stormo da parte del Comandante Col. Pietro Spagnoli che ha illustrato le molteplici attività dello stormo e i suoi impieghi in teatro operativo oltre che sul fronte della sicurezza, obbiettivo primario di AMI da sempre.

I relatori che gli hanno succeduto, dall'AeCI con un rappresentante del Direttore Gen. Giulio Cacciatore, ai rappresentanti di Enav di Milano Linate e Verona Villafranca, hanno posto l'attenzione alla prevenzione degli incidenti analizzando alcuni inconvenienti/incidenti accaduti anche nell'area veronese.

Sono stati poi affrontati i problemi inerenti le mancate collisioni e le penetrazioni non autorizzate negli spazi aerei controllati.

Alcuni interventi del pubblico presente in sala ha permesso un confronto fra il mondo dei piloti e quello degli enti preposti al controllo del traffico aereo.

leggi di più

Aeronautica Militare: Volo notturno dalla Sardegna per un neonato in pericolo di vita 

Il piccolo paziente, all’interno di una culla termica, è stato trasportato durante la notte con un velivolo Falcon 900 del 31° Stormo

Concluso nella notte un trasporto sanitario d’urgenza effettuato con un velivolo Falcon 900 del 31° Stormo di Ciampino dell’Aeronautica Militare a favore di un neonato in Imminente Pericolo di Vita (IPV).

Alle 24:00 il piccolo paziente, in una speciale culla termica, è stato imbarcato dall’aeroporto di Olbia, insieme ad una equipe medica dell’ospedale “San Francesco” di Nuoro e atterrato a Ciampino (RM), dopo circa un’ora di volo, per essere poi ricoverato al “Bambino Gesù” di Roma.

La richiesta di supporto è pervenuta dalla Prefettura di Nuoro alla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell'Aeronautica Militare che ha tra i propri compiti anche quello di organizzare e gestire - in coordinamento con Prefetture, Ospedali e Presidenza del Consiglio dei Ministri – questo genere di trasporti su tutto il territorio nazionale.

Gli aeromobili da trasporto e gli elicotteri dell'Aeronautica Militare sono pronti 365 giorni all'anno, 24 ore al giorno, ad intervenire per missioni di pubblica utilità quali il trasporto sanitario d'urgenza di persone in imminente pericolo di vita, come avvenuto questa notte, oppure quello di organi ed equipe mediche per trapianti.

Il servizio copre l'intero territorio nazionale, isole comprese, e quando richiesto dalle autorità competenti è svolto anche a favore dei cittadini italiani che si trovano all'estero.

 

Press release Aeronautica Militare, Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore, 2° Ufficio “Pubblica Informazione - Relazioni con i media giornalistici”

leggi di più

L' Aeronautica Militare trasporta un paziente in imminente pericolo di vita

Un velivolo C-130J della 46^ Brigata Aerea di Pisa dell’Aeronautica Militare ha appena effettuato il volo sanitario a favore di un uomo di 27 anni che necessitava urgentemente di assistenza medica. 

Si è da poco concluso un trasporto sanitario effettuato con un velivolo C-130J della 46^ Brigata Aerea di Pisa dell’Aeronautica Militare a favore di un uomo di 27 anni in Imminente Pericolo di Vita (IPV) sulla tratta Lamezia terme/Milano Linate. Il trasporto, richiesto della Prefettura di Cosenza, si è reso necessario in quanto il paziente necessitava urgentemente di assistenza medica, tanto che è stato trasportato a bordo del C-130J con la stessa ambulanza dove era presente anche un'equipe medica che ha provveduto a tenere stabili le delicate condizioni di salute. 

La missione aerea è stata, inizialmente, gestita dalla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea di Roma e, successivamente, dall'Italian Air Operation Center del COA (Comando Operazioni Aeree) di Ferrara. 

Gli aeromobili da trasporto e gli elicotteri dell'Aeronautica Militare sono pronti 365 giorni all'anno, 24 ore al giorno, ad intervenire per missioni di pubblica utilità quali il trasporto sanitario d'urgenza di persone in imminente pericolo di vita, come avvenuto questa notte, oppure quello di organi ed equipe mediche per trapianti. Il servizio copre l'intero territorio nazionale, isole comprese, e quando richiesto dalle autorità competenti è svolto anche a favore dei cittadini italiani che si trovano all'estero. 

 

Press release by Aeronautica Militare, Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore, 2° Ufficio “Pubblica Informazione - Relazioni con i media giornalistici”

leggi di più

Leonardo: il Governo del Queensland in Australia sceglie l’AW139 per l’ammodernamento della flotta di eliambulanze

Firmato un ordine per due AW139 con ingresso in servizio previsto nel dicembre 2018.

Gli elicotteri si aggiungono ai tre AW139 già impiegati dall’operatore per il soccorso.

Oltre 1000 AW139 venduti a più di 250 clienti in circa 70 Paesi fino ad oggi.

Roma, 24 ottobre 2017 – Leonardo ha annunciato oggi che il Governo dello Stato del Queensland in Australia ha ordinato due ulteriori elicotteri Agustawestland AW139, con ingresso in servizio previsto nel dicembre 2018, per compiti di soccorso sulla terra ferma e sul mare. Gli AW139 sostituiranno due elicotteri obsoleti di altro tipo nell’ambito del generale programma di ammodernamento della flotta di eliambulanze, consentendo anche una riduzione dei costi di manutenzione.

L’AW139, prodotto leader a livello mondiale grazie alle sue qualità operative, prestazioni e spazio in cabina, è stato scelto dal Governo del Queensland per la sua capacità di soddisfare appieno i requisiti del cliente. I nuovi elicotteri si aggiungeranno ai tre AW139 già utilizzati dallo stesso operatore rafforzando ulteriormente le capacità di soccorso dello Stato e beneficiando inoltre dei vantaggi in termini di efficienza nel supporto, nella manutenzione e nell’addestramento.

Gli AW139 sono impiegati dal Queensland Government Air (QGAir), una divisione dell’Agenzia di Pubblica Sicurezza dello Stato, e basati a Townsville. Gli elicotteri svolgeranno principalmente le proprie missioni in tutta la regione settentrionale del Queensland, ma saranno all’occorrenza sottoposti anche a periodica rotazione verso le aree meridionali al fine di garantire la miglior copertura territoriale a sostegno di tutta la popolazione.

Con quest’ordine la presenza di Leonardo sul mercato australiano cresce ulteriormente, facendo seguito agli oltre 120 elicotteri di vario tipo ordinati fino ad oggi nel Paese per compiti civili, di pubblica utilità e militari. Negli ultimi anni l’AW139 si è dimostrato l’elicottero di maggior successo in Australia per l’elisoccorso con 30 unità già in servizio presso diversi clienti.

 

Press release by Leonardo

leggi di più

L’Aeronautica Militare impegnata in un trasporto sanitario d’urgenza

Un velivolo Falcon 50 del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare ha appena effettuato il volo sanitario a favore di una bambina di 43 giorniche necessitava urgentemente di assistenza medica.

Si è da poco concluso un trasporto sanitario effettuato con un velivolo Falcon 50 del 31° Stormo di Ciampino dell’Aeronautica Militare a favore di una bambina di appena 43 giorni in Imminente Pericolo di Vita (IPV) sulla tratta Catania/Roma Ciampino. Il trasporto, richiesto della Prefettura di Messina, si è reso necessario in quanto la bambina necessitava urgentemente di assistenza medica. A bordo del velivolo era presente la mamma ed un'equipe medica per stabilizzare la bimba in culla termica.

E’ stata, quindi, gestita la missione aerea dalla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell'Aeronautica Militare da dove vengono coordinati anche questo tipo di interventi, che ha dovuto prevedere a bordo del velivolo la presenza di due distinte equipe mediche che hanno assistito le due pazienti durante tutte le fasi del volo.

La Sala Situazioni di Vertice è la sala operativa dell'Aeronautica Militare che ha tra i propri compiti quello di organizzare e gestire - in coordinamento con Prefetture, Ospedali e Presidenza del Consiglio dei Ministri – questo genere di trasporti su tutto il territorio nazionale.

Gli aeromobili da trasporto e gli elicotteri dell'Aeronautica Militare sono pronti 365 giorni all'anno, 24 ore al giorno, ad intervenire per missioni di pubblica utilità quali il trasporto sanitario d'urgenza di persone in imminente pericolo di vita, come avvenuto questa notte, oppure quello di organi ed equipe mediche per trapianti.

Il servizio copre l'intero territorio nazionale, isole comprese, e quando richiesto dalle autorità competenti è svolto anche a favore dei cittadini italiani che si trovano all'estero.

 

Press release by Aeronautica Militare, Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore, 2° Ufficio “Pubblica Informazione - Relazioni con i media giornalistici”   

leggi di più

A330neo takes to the skies

Maintaining Airbus’ widebody leadership with the new-generation A330neo.

The A330neo’s maiden flight today confirmed Airbus’ widebody jetliner leadership, bringing together new-generation technology and high operational efficiency that builds on the in-service experience of its A330 and A350 XWB aircraft families.

Departing from Toulouse-Blagnac Airport in southwestern France, the no. 1 A330neo was put through its paces during a four hour and 13 minute airborne evaluation. The milestone takeoff and landing were witnessed by an audience of invited airline executives, industry suppliers, air transport officials, national authorities, the news media and Airbus employees.

Performing the maiden flight today was an A330-900. When entering airline service by mid-2018, this aircraft version will become the lowest seat-mile-cost jetliner in the 300-passenger widebody category, continuing the success of Airbus’ A330-300 variant (the best-selling midsize widebody ever).

leggi di più

Vega 2017

Interoperabilità, sinergia, visione interforze: al via oggi la Vega, la parte live aerea dell’esercitazione Joint Stars 2017, che impegnerà uomini, basi e mezzi dell’Aeronautica Militare al fianco delle altre Forze Armate.

La Vega 2017 (VG17) è la "costola" aeronautica della Joint Stars 2017 (JS17), il più grande evento esercitativo della Difesa di quest'anno.

Interoperabilità, sinergia, ottimizzazione, ottica interforze: questi concetti costituiscono l'anima delle operazioni della Difesa e, di conseguenza, di queste esercitazioni.

Con la VG17, l'Aeronautica Militare si mette alla prova, al fianco delle altre Forze Armate, per verificare e affinare la propria capacità di operare all'interno di scenari fittizi dettagliati, simulando missioni il più possibile realistiche. Missioni che potrebbero essere disposte nel mondo reale, per risolvere crisi internazionali con il supporto di operazioni aeree, ad esempio all'interno di una Crisis Response Operation sotto la guida della NATO o dell'Unione Europea. Proprio in quest'ottica, alla VG17 prenderà parte anche una componente dell'Aeronautica greca, presente con alcuni Phantom F-4.

leggi di più

A Sigonella il “Raduno Atlantic”

L’evento per salutare l’aeroplano che ha volato sul mediterraneo per oltre 45 anni.

Domenica 24 settembre 2017 si è svolto presso la Base Aerea di Sigonella, sede del 41° Stormo Antisom, il “Raduno Atlantic”, proprio in occasione del pensionamento entro l’anno 2017 del velivolo BR-1150 “Atlantic”.

A raggiungere l’Aeroporto Siciliano, provenienti da tutta Italia, centinaia di radunisti, in congedo ed in servizio, e diverse migliaia di ospiti degli stessi.

Un appuntamento fortemente voluto non solo per rafforzare l’intenso legame tra il territorio e l’Atlantic, ma in particolare per rinsaldare quei segni indelebili che il velivolo la lasciato per l’affidabilità e la sicurezza, nonché per essere primatista riconosciuto di capacità operatività ed efficacia, tuttora senza rivali in grado di scalfirne il titolo di primo e unico velivolo concepito, progettato ed impiegato esclusivamente per l’attività “Antisom”. 

Dopo la deposizione di una corona di alloro in ricordo dei Caduti del 41° Stormo, la giornata è iniziata con lo scoprimento di un monumento dedicato, raffigurante proprio un Atlantic - sapientemente stilizzato in ferro battuto - che viene fuori da uno spuntone di roccia, a significarne proprio la resistenza e l’affidabilità mantenuta nel tempo con oltre 45 anni e quasi 260 mila ore di volo di attività al servizio del Paese nei cieli del mediterraneo. L’opera è stata realizzata dal Primo Maresciallo Claudio Coco. Sulla stessa scia anche l’ombra dell’Atlantic realizzata da tutto il personale del 41° Stormo, in pittura e a grandezza naturale sul piazzale velivoli principale, proprio per simboleggiare la persistenza del velivolo a Sigonella anche dopo la dismissione. 

 

leggi di più

Aeronautica Militare: neonato in pericolo di vita trasportato d'urgenza dalla Sardegna

Un Falcon 50 del 31° Stormo ha effettuato il volo sanitario a favore di un bimbo di pochi giorni bisognoso di assistenza medica urgente.

Si è concluso nella prima serata di oggi un trasporto sanitario, effettuato con un velivolo Falcon 50 del 31° Stormo di Ciampino dell'Aeronautica Militare a favore di un bimbo di appena 12 giorni in imminente pericolo di vita. Il volo, richiesto dalla Prefettura di Sassari, si è svolto da Alghero a Genova, con destinazione finale l’ospedale Gaslini.

La missione aerea è stata coordinata e gestita dalla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, che ha disposto il decollo del velivolo, disponibile presso la base di Ciampino 24 ore su 24 anche per questo tipo di esigenze.

La Sala Situazioni di Vertice è la sala operativa dell'Aeronautica Militare che ha tra i propri compiti quello di organizzare e gestire - in coordinamento con Prefetture, Ospedali e Presidenza del Consiglio dei Ministri – questo genere di trasporti su tutto il territorio nazionale.

Gli aeromobili da trasporto e gli elicotteri dell'Aeronautica Militare sono pronti 365 giorni all'anno, 24 ore al giorno, ad intervenire per missioni di pubblica utilità quali il trasporto sanitario d'urgenza di persone in imminente pericolo di vita, oppure quello di organi ed equipe mediche per trapianti, che richiedono anch’essi tempi di risposta e di attivazione molto rapidi.

Il servizio copre l'intero territorio nazionale, isole comprese, e quando richiesto dalle autorità competenti è svolto anche a favore dei cittadini italiani che si trovano all'estero.

 

Press release by Aeronautica Militare, Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore, 2° Ufficio “Pubblica Informazione - Relazioni con i media giornalistici”   

leggi di più

Pilot killed in fighter jet crash after performing in Spain's national day parade

A pilot has died after a Eurofighter combat jet plane crashed near a military base in southeastern Spain on Thursday.

A spokesman with Spain's Ministry of Defense said the pilot died after a fighter jet that was returning from a national day parade crashed in southeastern Spain.

The spokesman said the fighter jet was among four that participated in the parade in Madrid.

The Eurofighter plane crashed in Llanos de Albacete, a county some 300 kilometers (200 miles) southeast of the Spanish capital.

The spokesman said the pilot didn't have time to jump out of the jet, adding that the causes of the crash are under investigation.

 

Press release The Telegraph 

leggi di più

Cambio al comando del 41° Stormo e dell’aeroporto di Sigonella

Il Colonnello Frare subentra al Colonnello Fedele dopo due anni di intensa attività

Giovedì 5 ottobre 2017 si è svolta la cerimonia di avvicendamento al comando del 41° Stormo Antisom e dell’Aeroporto di Sigonella tra il Comandante uscente Colonnello Pilota Federico Fedele e il subentrante Colonnello Pilota Francesco Frare.

L’evento è stato presieduto dal Comandante le Forze di Supporto e Speciali dell’Aeronautica Militare, Generale di Divisione Aerea Roberto Boi, alla presenza del neo Ispettore dell’Aviazione per la Marina, Generale di Brigata Aerea Amedeo Magnani, delle Autorità militari e civili della Sicilia Orientale, delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma delle provincie di Catania e Siracusa e di tutto il personale della Base Aerea schierato. Presenti anche le rappresentanze di studenti degli Istituti Aeronautici del Ferrarin di Catania, del Besta di Ragusa e del Majorana di Gela.

leggi di più

Nuove rotte per Volotea da Bergamo per la prossima stagione estiva

PER L’ESTATE 2018 VOLOTEA ANNUNCIA 3 NUOVEROTTEIN PARTENZA DA MILANO BERGAMO VERSO CROAZIA (DUBROVNIK E SPALATO) E ITALIA(OLBIA)CON SPECIALI TARIFFE A PARTIRE DA 9 EURO.

Sale a 5 il numero di destinazioni direttamente raggiungibili dallo scalo con Volotea. Durante l’estate 2017 la compagnia ha trasportato più di12.190 passeggeri(+12% vs estate 2016) con un tasso di raccomandazione dell’88,6%. Milano, 10ottobre 2017 - Volotea, la compagnia aerea che collega medie e piccole destinazioni in Europa, punta su Milano Bergamo e annuncia già da oggi l’avvio di 3 nuove rotte per la prossima stagione estiva. Prenderanno infatti il via i nuovi collegamenti alla volta della Croazia verso Dubrovnik(al via dal 28 maggio con frequenza 2 volte a settimana e un’offerta di oltre9.600 biglietti) e Spalato (disponibile dal 25 maggio, 2 volta a settimana per un totale di circa 10.000 posti) e dell’Italia con destinazione Olbia (dal26 maggio, 3 volte a settimana per un’offerta di oltre 14.500 posti). Con queste novità il vettore farà salire a5 le destinazioni raggiungibili dallo scalo lombardo a bordo dei propri aeromobili, 3 in Italia (Lampedusa,Pantelleria e Olbia) e 2 all’estero (Dubrovnik e Spalato). Un trend di crescita più che positivo, in linea con i risultati registrati da Volotea durante il periodo estivo che si è appena concluso: più di 12.190 passeggeri trasportati, pari ad un incremento del 12%rispetto all’estate 2016.

leggi di più

L’Aeronautica Militare a “Narni modellismo”

Domenica 8 ottobre, si è conclusa la IV edizione della mostra nazionale “Narni Modellismo”, organizzata dall’associazione culturale Narni Sotterranea, da un nutrito gruppo di club modellistici e patrocinata dall’amministrazione comunale

L'evento, inaugurato venerdì 6 ottobre, nella suggestiva cornice dell'Auditorium di San Domenico ha visto la partecipazione di collezionisti e visitatori provenienti da tutta Italia.

Ben 850 sono stati i modelli esposti per tutte le categorie, di cui 180 dedicati agli aerei più significativi di 94 anni di storia dell'AM. L'edizione di quest'anno vedeva di fatto, per la prima volta, la presenza dell'Aeronautica Militare come ospite d'onore della manifestazione ed a cui era dedicato contest dal titolo "La Caccia Italiana 1917 - 2017".

In rappresentanza della Forza Armata è intervenuto il Capo del 5° Reparto Generale di Divisione Giorgio Baldacci il quale, alla presenza del Sindaco di Narni, oltre a tenere una conferenza a tema, ha premiato il vincitore del contest Sig. Andrea De Vincenti che si è aggiudicato con la sua opera (F-104S scala 1:32), il premio dello Stato Maggiore Aeronautica.

leggi di più

Eurofighter decollano per intercettare velivolo egiziano a seguito di interruzione delle comunicazioni

Nella mattinata di oggi un velivolo egiziano diretto all’aeroporto di Ciampino ha fatto scattare l'allarme di "scramble" a seguito di un mancato collegamento radio con gli enti del controllo dello spazio aereo nazionale

Due caccia F-2000 Eurofighter dell'Aeronautica Militare, in prontezza per il servizio di sorveglianza dello spazio aereo, si sono alzati rapidamente in volo nella mattinata di oggi dalla base aerea di Gioia del Colle (Ba), sede del 36° Stormo Caccia, per intercettare un velivolo Falcon 20 proveniente dall’Egitto e diretto all’aeroporto di Ciampino, che aveva perso il contatto radio con gli enti del controllo del traffico aereo italiano.

I due Eurofighter hanno intercettato il velivolo in poco tempo e lo hanno identificato, assicurandosi che l’equipaggio avesse ripristinato i regolari contatti radio con gli enti del traffico aereo. 

leggi di più

L’aeronautica Militare impegnata in un trasporto sanitario d’urgenza

Un velivolo Falcon 50 del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare ha appena effettuato il volo sanitario a favore di una bambina di appena 2 mesi che necessitava urgentemente di assistenza medica.

Si è da poco concluso un trasporto sanitario effettuato con un velivolo Falcon 50 del 31° Stormo di Ciampino dell’Aeronautica Militare a favore di una bambina di appena 2 mesi in Imminente Pericolo di Vita (IPV) sulla tratta Catania/Roma Ciampino. Il trasporto, richiesto della Prefettura di Messina, si è reso necessario in quanto la bambina necessitava urgentemente di assistenza medica.

E’ stata, quindi, gestita la missione aerea dalla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell'Aeronautica Militare da dove vengono coordinati anche questo tipo di interventi, che ha dovuto prevedere a bordo del velivolo la presenza di due distinte equipe mediche che hanno assistito le due pazienti durante tutte le fasi del volo.

La Sala Situazioni di Vertice è la sala operativa dell'Aeronautica Militare che ha tra i propri compiti quello di organizzare e gestire - in coordinamento con Prefetture, Ospedali e Presidenza del Consiglio dei Ministri – questo genere di trasporti su tutto il territorio nazionale. 

leggi di più

News Leonardo da Helitech 2017

Leonardo: il Regno Unito sceglie ancora l’AW169 per compiti di elisoccorso.

 

La Cornwall Air Ambulance Trust introdurrà in servizio un AW169 nel 2019, fornito da Specialist Aviation Services.

Salgono a 8 gli AW169 dedicati all’elisoccorso nel Regno Unito.

Oltre 160 AW169 ordinati nel mondo fino ad oggi e più di 40 già in servizio.

Londra, 4 ottobre 2017 – Leonardo ha annunciato oggi che Specialist Aviation Services (SAS) si è aggiudicata nel Regno Unito una gara per la fornitura di un elicottero AgustaWestland AW169 per elisoccorso destinato alla Cornwall Air Ambulance Trust. Il contratto di fornitura del servizio avrà durata decennale, con avvio delle attività nel 2019. L’AW169 sostituirà un MD902 Explorer e sarà basato presso il Cornwall Airport Newquay.

Il nuovo elicottero garantirà maggior sicurezza e spazio in cabina, migliori prestazioni e raggio d’azione e sarà personalizzato con un interno medicale, messo a disposizione da SAS, in grado di semplificare la movimentazione e l’accesso al paziente da parte del personale medico.

La Cornwall Air Ambulance Trust ha sottolineato il proprio entusiasmo per i benefici che l’AW169 porterà in futuro ai pazienti e all’equipaggio nello svolgimento dei propri compiti.

Il Direttore Generale di SAS Henk Schaeken, ha dichiarato: “Sono certo che l’AW169 sarà la miglior eliambulanza per questo cliente per molti anni a venire”.

Specialist Aviation Services opera nel Regno Unito anche in qualità di centro di servizio e manutenzione per l’AW169 fornendo un’ampia gamma di servizi per i clienti di questo modello.

leggi di più

Airbus Helicopters news from Helitech 2017

Royal Thai Police becomes first H175 operator in Asia Pacific

 

London, 3 October 2017 – The Royal Thai Police has received two H175 helicopters from Airbus Helicopters, making it the first in Asia Pacific to operate the newest rotorcraft.

The Royal Thai Police will be using this super medium aircraft, equipped with the latest aircraft technology and capabilities, for VVIP transportation and various police missions.

“We welcome the Royal Thai Police as the inaugural H175 operator for this region and we are grateful for their continued trust in our products as they expand their fleet.

We have full confidence of the H175’s performance and capabilities, in fulfilling its most challenging missions. Besides a strong product, our Bangkok-based support centre stays committed to supporting our customer’s operations in close proximity”, said Philippe Monteux, Head of Southeast Asia and Pacific of Airbus Helicopters.

leggi di più

Sardegna: doppio trasporto sanitario d'urgenza per l'Aeronautica Militare

Un neonato di circa 20 giorni ed un uomo di 63 anni sono stati trasferiti d'urgenza con un velivolo Falcon 50 dell'Aeronautica Militare dall'aeroporto di Cagliari.

Si è da poco concluso un trasporto sanitario effettuato con un velivolo Falcon 50 del 31° Stormo di Ciampino dell’Aeronautica Militare a favore di due pazienti in imminente pericolo di vita.

 Un uomo di 63 anni e un neonato di circa 20 giorni a bordo di una culla termica sono stati imbarcati presso l'aeroporto di Cagliari-Elmas sul velivolo militare per essere trasferiti d'urgenza rispettivamente presso l'aeroporto di Bologna, per poi raggiungere con un ambulanza l'Ospedale Civile di Baggiovara (MO), e presso l'aeroporto militare di Linate (MI), scalo più vicino all'I.R.C.C.S. Policlinico San Donato di San Donato Milanese (MI). 

La richieste di intervento sono pervenute dalla Prefettura di Cagliari alla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell'Aeronautica Militare che ha tra i propri compiti quello di organizzare e gestire - in coordinamento con Prefetture, Ospedali e Presidenza del Consiglio dei Ministri – questo genere di trasporti su tutto il territorio nazionale. 

Gli aeromobili da trasporto e gli elicotteri dell'Aeronautica Militare sono pronti 365 giorni all'anno, 24 ore al giorno, ad intervenire per missioni di pubblica utilità quali il trasporto sanitario d'urgenza di persone in imminente pericolo di vita oppure quello di organi ed equipe mediche per trapianti. 

Il servizio copre l'intero territorio nazionale, isole comprese, e quando richiesto dalle autorità competenti è svolto anche a favore dei cittadini italiani che si trovano all'estero.

 

Press release by Aeronautica Militare, Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore, 2° Ufficio “Pubblica Informazione - Relazioni con i media giornalistici” 

leggi di più