Blog

Aeronautica, Sardegna: bimba di un giorno trasportata d'urgenza al Bambino Gesù di Roma

Concluso il trasporto sanitario d’urgenza per una neonata in pericolo di vita.  

Si è da poco concluso il volo del Falcon 50 del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare che ha trasportato una bambina di appena un giorno in imminente pericolo di vita. Il trasporto, avvenuto con la massima urgenza da Alghero a Ciampino, si è concluso con il ricovero della piccola paziente nell'ospedale "Bambino Gesù" di Roma.

Il Falcon 50, uno degli assetti che l'Aeronautica Militare tiene in prontezza ogni giorno e a qualunque ora per i trasporti sanitari urgenti, è decollato dall'aeroporto di Ciampino per imbarcare la neonata ad Alghero insieme ad un’equipe medica che ne ha assicurato l’assistenza durante il volo. Ripartito dalla città sarda poco prima delle 14:00, l’aereo è atterrato nell'aeroporto di Ciampino intorno alle 14:30, da dove la piccola paziente è stata trasferita in ambulanza in ospedale.  

leggi di più

55 anni di Patrouille Suisse

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il 22 Agosto la pattuglia acrobatica elvetica ha festeggiato i 55 anni dalla sua costituzione. Un appuntamento, quello di quest’anno, ricco di esibizioni e di tradizione, con gli F-5 rosso crociati portavoce di una storia duratura nel tempo che continua ad affascinare appassionati e sostenitori.  

leggi di più

Alpi Eagles: l’indimenticata pattuglia!

   Sono trascorsi 29 anni dall’ultima esibizione in pubblico della prima pattuglia acrobatica civile italiana: le Alpi Eagles. In questo grande frangente temporale la memoria di appassionati e fans non ha dimenticato le eccezionali imprese aviatorie di questo team: una dimostrazione di saper volare bene (“in coro”) tramandata da una scuola d’eccellenza: le Frecce Tricolori, su un aereo che in Aeronautica ha forgiato le ali a molti piloti militari.

   Ripercorriamo in queste poche righe gli anni d’oro della pattuglia, assieme alle testimonianze di alcuni appassionati che ne seguirono gli appuntamenti del tour estivo.  

Le Alpi Eagles (Aquile delle Alpi) iniziarono a operare presso l’aeroporto Arturo Ferrarin di Thiene (VI) dal 1981 con una formazione di 4 Pitts Special. Gli sponsor, essenziali al sostentamento del Team, furono Alpilatte e Nordica e venne impostata una livrea bianco, verde, azzurra agli aeroplani.

    Al debutto i piloti della formazione erano noti ai più del settore: Pietro Purpura, Vincenzo Soddu, Angelo Boscolo e Sergio Valori, tutti provenienti dall’Aeronautica Militare e con un curriculum d’eccellenza, avendo solcato cieli nazionali e non con i Fiat G-91 delle Frecce Tricolori. Un gruppo affiatato e collaudato che, già in partenza, avrebbe posto le giuste basi della neo costituita pattuglia.

leggi di più

DC-3 a Venezia

Non ci sono tante possibilità di vedere DC-3 in condizioni di volo in Italia, se escludiamo alcune realtà museali come Volandia, Vigna di Valle, il parco tematico di Rimini o l’esemplare di radio misure del 14° Stormo a Pratica di Mare, resta poco, anzi nulla.

L’occasione quindi di vederne ben quattro arrivare in volo sull’aeroporto Nicelli di Venezia è sicuramente ghiotta. 

leggi di più

Incidente in Liguria

L’ANSV ha aperto un’inchiesta di sicurezza sull’incidente occorso ieri, nel Comune di Bardineto (SV), all’aeromobile DA-20 marche I-GVBU, ritrovato, nella notte, in località molto impervia. Decedute le due persone a bordo. L’ANSV ha disposto l’invio di un investigatore sul luogo dell’incidente, per effettuare il sopralluogo operativo.

 

Press release by ANSV

leggi di più

50 anni di Apollo 11

E’ trascorso mezzo secolo da quel 20 luglio 1969, quando l’intera umanità assistette allo sbarco del primo uomo sulla Luna. Un avvenimento epico, così tanto rincorso quanto atteso: la supremazia spaziale statunitense ebbe la meglio sul rivale sovietico, ma il sorpasso a stelle e strisce ebbe risvolti più ampi. L’impronta lasciata sulla polvere lunare da Neil Armstrong fu il frutto del lavoro di migliaia di persone, di un programma ben collaudato grazie all’ingegno e alle spiccate doti industriali di vari comparti…un successo in tutti i sensi che riuscì a plasmare lo spirito pionieristico verso l’ignoto come una conquista di tutta l’umanità, in segno di pace e di speranza per le future generazioni.

Per giungere al primo passo di Neil sulla Luna gli Stati Uniti investirono oltre 20 milioni di Dollari, finanziando il programma Apollo per circa 10 anni. Un balzo tecnologico enorme per quell’epoca e per quella Nazione (enormemente al di à delle possibilità di qualsiasi altra), coadiuvato da grandi rischi e margini d’errore minimi; il tutto sotto gli occhi dei contribuenti grazie ai mass-media, che riuscirono a seguire e divulgare (anche in diretta) le imprese spaziali degli anni ’60.

E’ bene ricordare dunque gli albori e le tappe fondamentali che condizionarono l’esito positivo del programma Apollo.

A metà del secolo scorso la tensione politica fra Stati Uniti e Unione Sovietica era alle stelle; uno scontro d’intenti che durerà per oltre quarant’anni, delineando un nuovo tipo di conflitto: la Guerra Fredda. Un conflitto diverso da quelli tristemente noti alla storia, un continuo confronto di deterrenza armata che porterà alla nascita di nuove tecnologie belliche.

E’ proprio questo aspetto che introdusse lo spazio quale via alternativa e privilegiata per un “attacco” mirato al nemico. E nello spazio le due superpotenze ne intravidero una propaganda innovativa, atta a rafforzare il dominio totale della nazione. 

leggi di più

Ricomincio da….1

Organizzare un raduno di aerei, ma si potrebbe  ben dire un Air Show, anche se di piccole dimensioni, all’ombra di 10 edizioni passate in un crescendo di pubblico, partecipanti e consensi, in una nuova location per giunta, non è impresa da poco.

Eppure la macchina organizzativa di Hag (Historical Aircraft Group) le cui redini sono saldamente strette da Andrea Rossetto ha fatto nuovamente centro. 

leggi di più

F-4 Phantom in transito ad Aviano

Sempre più rari, dalle nostre parti, ieri in giornata sono transitati da Aviano gli F-4E del 117th Combat Wing Greco.

Provenienti dalla base di Andravida (Grecia) erano diretti a Volkel per partecipare all’open day  il prossimo fine settimana.

Grazie a Matteo Buono ve li proponiamo in atterraggio e in decollo.

leggi di più

6 Giugno 1944 e le "Strisce d'Invasione"

Sull’operazione “Overlord”, meglio conosciuta con il nome di “D-Day” non serve spendere tante parole, è stata una delle operazioni che hanno cambiato il corso della storia della seconda guerra mondiale, permettendo in breve tempo l’avanzata verso Parigi e Berlino, mettendo termine al conflitto.

Oggi però, nel 75° anniversario di questa cruciale giornata, parliamo delle strisce d’invasione.

La maggior parte delle persone le abbinano proprio al D-Day, mentre in realtà nascono qualche anno prima.

leggi di più

Esercitazione U.S.Army "Immediate response 2019"

Dal 3 al 17 maggio 2019 personale e mezzi della 1A Combat Aviation Brigade (CAB), di stanza a Fort Riley in Kansas (USA), impegnata attualmente in un periodo di addestramento in Europa, si sono rischierati presso l'aeroporto di Rivolto, sede del 2° Stormo, per partecipare all’esercitazione della US ARMY denominata “IMMEDIATE RESPONSE 2019 (IR 19)”.

leggi di più

Spotters e-magazine n° 38

E' on line il nuovo numero di Spotter e-magazine, il numero 38.

Ricchissimo come sempre di articoli e novità del mondo degli spotters.

 

All'interno l'articolo "Caccia al Barone Rosso" con alcuni consigli sulla fotografia Air to Air di Davide Olivati che realizza anche la copertina della rivista.

 

Al seguente link potete scaricare la rivista:

Spotter e-Magazine

leggi di più

Il Connie rimarrà purtroppo a terra definitivamente.

E’ notizia, molto triste a dire il vero, che la Super Constellation Flyers Association (SCFA) non è stata in grado di raccogliere i fondi necessari, si parla di 20 milioni di Franchi Svizzeri, per le riparazioni e le pesanti manutenzioni del Constellation HB-RSC e quindi di conseguenza l’aereo non staccherà più le ruote da terra. 

leggi di più

Incontri d’autore. “Boeing 747 da 50 anni la Regina dei Cieli”  

La Regina dei cieli, è il soprannome del Boeing 747, ed è proprio di questo si è parlato domenica scorsa, 14 aprile, nella splendida cornice dell’aeroporto di Boscomantico all’interno del Longe Bar ristorante.

“Boeing 747 da 50 anni la Regina dei Cieli” è il titolo di un generoso volume a firma di Lorenzo Dalla Valentina un appassionato di aviazione e profondo conoscitore di questo aereo.

La presentazione del libro è stata introdotta da Alessio Meuti presidente del “Circolo del 72” che ha dato alcuni accenni sulla storia volatoria veronese e la sua importanza, sotto alcuni punti di vista, dell’attività pioneristica sul trasporto passeggeri nei primi anni del novecento. 

leggi di più

Tre Herky e un Dirt a Villafranca

Herky e Dirt sono i codici di chiamata radio dei 4 C-130 USAF che nei giorni scorsi hanno fatto base all'aeroporto di Verona Villafranca sede del 3° Stormo e da cui sono partiti alla volta del Friuli dove, con più missioni, hanno effettuato attività di paracadutismo.

Tre Hercules C-130J "Herky" provenivano dalla base di Ramstein in Germania, mentre il quarto, un C-130H "Dirt" dalla Dobbins Air Reserve Base di Atlanta. Con un paio di missioni giornaliere sono decollati verso Maniago per scaricare le truppe caricate a Verona.

Due in particolare, sfoggiavano una livrea con le "Invasion Stripes", le strisce d'invasione, che ricordano che quest'anno ricorre il 75° anniversario dello sbarco in Normandia avvenuto il 6 giugno 1944.

Di seguito alcune immagini realizzate durante uno degli ultimi voli in rientro.

leggi di più

Incontri d’autore: Com.te Gregorio Baschirotto e i Getti Tonanti

Serata interessante ricordando un periodo d’oro per la nostra Aeronautica.

Parliamo degli anni 60 e della Squadriglia dei Getti Tonanti con uno dei protagonisti di quel gruppo, il Com.te Gregorio Baschirotto. 

leggi di più

Smithsonian National Air and Space Museum

Il viaggio negli States ha permesso a The Aviation di visitare un altro luogo di interesse: lo Smithsonian National Air and Space Museum, presso Washington D.C.

Situato all’interno del più grande complesso museale al mondo (distribuito oltretutto in diversi stati americani) raccoglie una vasta collezione di velivoli militari e civili, vettori spaziali, motori, cimeli e quant’altro un appassionato possa immaginare. Come si suol dire: << In America tutto è possibile >>…anzi “realizzabile” e l’esposizione ha dimostrato di essere di gran lunga superiore alle aspettative (come del resto anche altri allestimenti museali sparsi nel vasto territorio statunitense).

La cultura, le tradizioni, il dovere di preservare e la volontà di trasmettere alle generazioni future scoperte e innovazioni tecnologiche fanno la differenza, rispetto ad altre realtà poco curate e sin dal passato non coltivate.   

leggi di più

96 candeline, buon anniversario Aeronautica Militare

Ricorre oggi il 96° anniversario della nascita della nostra Aeronautica Militare.

Era il 28 marzo 1923 quando venne istituita ufficialmente come forza armata indipendente e non più parte dell'Esercito, con il nome di Arma Azzurra prima  e Regia aeronautica poi, per decisione del Re Vittorio Emanuele III di Savoia.

Vide un periodo di estremo splendore prima del secondo conflitto mondiale con figure di spicco e imprese che gli diedero vanto nel mondo, così come oggi è una delle migliori aeronautiche del mondo.

L'aeronautica non è solo velivoli, ma un insieme di donne e uomini, una risorsa insostituibile fondata sull'onore, sul sacrificio a beneficio degli interessi e della sicurezza nazionale ed internazionale.

leggi di più

Esercitazione di Protezione Civile del Centenario a Miane

Si svolta lo scorso aprile la grande Esercitazione Triveneta di Protezione Civile del Centenario che ha coinvolto oltre 10 comuni e circa 900 volontari.

Miane è stata teatro di un’esercitazione di soccorso da parte dell’elicottero del SUEM 118 di Treviso Emergenza.

L’AgustaWestland AW109 (I-KORE), giunto dalla base di Treviso ha calato in quota un sanitario che stabilizzato il paziente che in un secondo tempo è stato trasferito in ambulanza al campo base. Da qui è stato poi caricato sull’elicottero per essere trasportato in ospedale.

La simulazione si è conclusa quando il paziente è stato assicurato all’interno dell’eliambulanza che è ripartita dopo poco per un’emergenza reale.

leggi di più

F-35 a Istrana AFB

La settimana scorsa hanno la loro comparsa, presso la base dell'Aeronautica Militare di Istrana, 6 F-35.

Il nostro amico Adriano Dalla Mura non si è fatto sfuggire l'occasione, peraltro in una giornata con luce spettacolare, di fare alcuni scatti e ha pure colto l'arrivo del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in visita istituzionale a Belluno.

Ecco le foto.

leggi di più

Women Motors Bootcamp, la prima edizione a Boscomantico

"Un evento dalle donne per le donne", ecco riassunto il Women Motors Bootcamp che si è tenuto nell’ultimo fine settimana nell’aerea a nord dell’aeroporto di Boscomantico.

leggi di più