Blog

Rientrati a Ghedi i Tornado da China Lake

Sono atterrati a Ghedi alle 17:30 locali (15:30 Zulu) i 4 Tornato impegnati nella campagna Blazing Shield presso China Lake in California.

Ad attenderli una piccolo gruppo di fotografi che hanno potuto riprendere il corto finale dei 4 ECR.

Tra le macchine impegnate negli Stati Uniti anche l'ultimo consegnato, il Tornato 6-101 (MM7053).

Al di là delle matricole o dei seriali, durante questa missione, il Tornado ha effettuato le prime valutazioni di fuoco reale del missile AARGM ( Advanced Anti Radiation Guided Missile) di dotazione italiana, i due lanci sono stati considerati uno degli eventi di maggior rilevanza della missione nell'ambito della campagna OT&E (Operational Testing & Valutation) del binomio AARGM/Tornado ECR.

Di seguito le immagini degli atterraggi. 

leggi di più

Un Mustang, per caso a Old Warden

Solo in certi paesi, sicuramente in Inghilterra luogo dove ho realizzato queste foto, capita che un Mustang sorvoli il campo e vedendo una certa attività faccia una chiamata radio e chieda se può atterrare.

Non prima comunque di aver fatto un paio di passaggi per mettersi in “mostra”.

Ero a Old Warden, poco lontano da Cambridge, una domenica come tante altre, senza manifestazioni aeree in calendario, solo gli aerei della Shuttleworth Collection e qualche privato che ha deciso di prendere l’aereo per fare un volo come succede spesso anche da noi. 

leggi di più

Stage acrobatico sull’aeroporto di Legnago LIDL

Upside down era una famosa canzone di Donna Summer degli anni 70, è stato anche un film del 2012, non proprio un colossal, ma rendeva bene un certo modo di vedere le cose, ovvero sottosopra.

Sottosopra è anche un modo di volare, intendiamoci, di norma si vola con il fondamentale concetto che la terra sta sotto e il cielo sopra, m quando ci si vuole divertire, questo concetto si può stravolgere.

E’ il caso di un gruppo di piloti che ha voluto partecipare ad uno stage di acrobazia aerea organizzata in forma privata presso l’aeroporto di Legnago in provincia di Verona.

Su questo aeroporto è consuetudine trovare più volte all'anno grandi campioni che vengono ad allenarsi in un'aerea ben definita e autorizzata che non collide con il normale traffico, uno su tutti il grande Francesco Fornabaio che a Legnago era considerato di casa e tra amici. 

Di seguito una selezione delle immagini catturate durante la giornata, tutti gli scatti realizzati sono sono visionabili e scaricabili in un formato più grande al seguente link:

Stage Acro LIDL

leggi di più

Reenactors al Breitling Air Show

Come per Duxford, vedi i precedenti articoli Gente di Duxford 1 e Gente di Duxford 2, anche a Sion, durante l’ultimo Air Show, erano presenti una serie di reenactors in divisa della Seconda Guerra Mondiale che hanno allestito una base con tende e veicoli.

L’occasione per portare a casa qualche scatto particolare è sempre ghiotta e grazie al viraggio in bianco e nero le immagini riescono sempre ad emozionarmi.

Di seguito i pochi scatti effettuati durante l’ultima trasferta in terra Helvetica.  

leggi di più

Editoria: Aerozoom 2018

 

 

 

 

E' uscito da pochi giorni l'ultimo lavoro editoriale di Emilio Brotzu.

Grazie all'impegno dell'amico Emilio, già noto per le sue pubblicazioni aeronautiche, in questa nuova edizione possiamo ammirare la grande maestria con cui i diversi autori che hanno effettuato "scatti" attenti ed emozionanti che permettono di percepire al meglio particolari ed interezza.

Il volume è arricchito da dati tecnici e ampi testi descrittivi, con aneddoti, curiosità e fatti relativi ad ogni singolo modello. L'unione di testo ed immagini rende, infine, questo libro unico e prezioso nel suo genere.

Anche questa edizione, come la precedente Aerozoom 2016 è in versione E-book ed è scaricabile in forma gratuita e promozionale sul sito di Amazon fino al 28 febbraio.

Vi consigliamo di fare il download subito e tenerlo sempre a portata di dispositivo. Sicuramente una lettura interessante, ma anche una archivio che si rivelerà importante per la nostra passione fotografica.

Al seguente link è possibile scaricarlo:

Aerozoom 2018 Amazon

 

The Aviation

leggi di più

Editoria: Welcome to the 36th fighter wing

La carenza cronica di tempo, a causa degli impegni quotidiani, a volte impedisce di sviluppare come si vorrebbe le proprie passioni, la lettura, almeno per me, è una di queste e a volte fatico a ritagliarmi un’oretta per dedicarmi alla lunga pila di libri che stazionano, in crescente aumento, nella libreria di casa.

Ci sono volumi che per interesse o per curiosità a volte saltano la fila e passano sopra tutti.

E’ il caso di “Welcome to the 36th Fighter Wings, Gioia del Colle It AB" realizzato da Giorgio Ciarini, Giovanni Mattioli con la collaborazione di Renzo Sacchetti e con la collaborazione di Aeronautica Militare e Eurofighter Jagdflugzeung GmbH.

Si tratta di un volume che illustra fotograficamente, ma con ottime didascalie in italiano e inglese a corredo, tutto lo Stormo di Gioia del Colle, sede appunto del 36°, ed equipaggiato con i Typhoon.

leggi di più

Il “Tiger” svizzero

Il ciclo operativo di un velivolo da caccia, dal momento della sua acquisizione, ha un periodo di servizio che varia a seconda di diversi fattori (tecnologia, superiorità aerea, prestazioni, armamento, obsolescenza, economicità, ecc.), ma ci sono legami che rimangono saldi e concreti fino all’ultima missione, perché quello che conta è il valore che il mezzo crea dall’attività svolta.

Presso la Swiss Air Force (SAF), in Svizzera, la flotta di F-5E Tiger II prosegue il proprio operato senza alcun accenno di anzianità, facendo riecheggiare il rombo dei turboreattori fra le incantevoli valli elvetiche. 

leggi di più

Adriatic Strike, Cerklje ob Krki, Slovenia.

Per la sesta volta consecutiva la Slovenia ha ospitato, dal 4 al 10 giugno, l’Adriatic Strike, un’esercitazione Joint Terminal Attack Controller (JTAC).

Vi hanno partecipato i paesi della NATO, Belgio, Canada, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Germania, Ungheria, Italia, Lettonia, Lituania, Paesi bassi, Polonia Romania, Slovacchia e Stati Uniti d’America, inoltre partner come Austria, ex Repubblica iugoslava di Macedonia e Montenegro, mentre la Giordania ha operato solo come osservatore.

Uno scenario di allenamento realistico è importante per un addestramento JTAC completo; l'opportunità di lavorare con aeromobili di diverse nazioni aiuta a raggiungere l'obiettivo di mantenere al massimo livello le competenze JTAC e di favorire l'integrazione e l'interoperabilità. 

leggi di più

Ciao amici

Oggi piango due amici, nessuna parola in più, ma tanto dolore gli amici scomparsi e per i loro congiunti. Cieli blu. 

 

Duxford, sempre diverso.....

Duxford, con il suo Flying Legends è davvero sempre diverso.

Ho migliaia di immagini in archivio e ogni tanto torno a rovistare negli hard disc per cercare qualcosa di nuovo e grazie alla tecnologia provo a pasticciare un po' con gli effetti.

A volte invidio la fantasia di H.G. Wells nel suo "The time machine" o Robert Zemeckis che con una DeLorean imposta una data, magari nel passato, nella campagna Inglese e poi raggiunta l'epoca si nasconde dietro un cespuglio per veder decollare questi splendi aeroplani.....

Ecco perché ogni tanto mi diverto a "giocare" con qualche scatto recente e poi immagino di averli trovati in un vecchio baule impolverato dimenticato in qualche soffitta.

Sicuramente non piaceranno a tutti, ma i gusti sono gusti.

Ecco quindi l'ennesima divagazione sul Legends.

Enjoy 

leggi di più

Caproni CA-74

Grazie ad un amico sono entrato in possesso di due fotografie datate 3 ottobre 1930.

In esse, trasformate in cartoline postali dalla Fotografia P. Polimeni di Reggio Calabria, è raffigurato il bombardiere Caproni CA-74 atterrato sul fiume Calopinace, che in quel periodo dell'anno è secco, della stessa Reggio Calabria.

Sicuramente un evento straordinario per l'epoca, che richiamò numerose persone che si vedono attorniare l'aeromobile con curiosità. Era una cosa sicuramente normale considerando che molti non avevano mai visto un aereo, figuriamoci di quelle dimensioni, dal vivo.

leggi di più

Cameri Tiger meet 1988

Torniamo indietro nel tempo, a Cameri, sede del 53° Stormo e base che nel 1988 ha ospitato l’edizione del Tiger Meet.

Erano altri tempi, molti giovani spotter non erano ancora nati, mentre i fotografi più “vecchi”, già sgomitavano per accaparrarsi le immagini con le livree che richiamano ai reparti “tigrati”.

Grazie ad Angelo Falconi, fotografo e grande modellista, come in altre occasioni, possiamo gustarci una bella serie di fotografie molto interessanti.

La qualità è buona, nonostante i tanti anni e il supporto cartaceo scansionato.

leggi di più

Duxford 2017. VFR Aviation Ottobre 2017

leggi di più

La “Strega” vien di notte…

Un altro anno è appena iniziato e con la festa dell’ Epifania si concludono le festività natalizie.

Per i più piccoli la befana è sempre una felice attesa: fra doni e dolci il momento è sempre ambito. Ma per i buon gustai delle tradizioni aeronautiche, questa simpatica vecchietta con la scopa ricorda un emblema noto ai più del settore: la Strega Nocciola.

Ebbene sì, stiamo parlando del mitico 28° Gruppo, “Le Streghe” per l’esattezza, che negli anni passati ha servito presso il 3° Stormo di Verona-Villafranca.

Un Gruppo che tuttora presta servizio in forza al 32° Stormo di Amendola, il primo operante con velivoli APR (Aeromobili a Pilotaggio Remoto) dal 1 febbraio 2005, e dal 2017 affiancato dal  61° Gruppo Volo APR di base a Sigonella, precisamente con i Predator A+ e Predator B.

leggi di più

Un Casa C-101 in centro a Madrid

Nel quartiere di Moncloa-Aravaca si trova il palazzo dell’Esercito dell’Aria (Palacio del Ejercito del Aire).

Trovato per caso, durante il mio soggiorno a Madrid e già sede del Ministero dell’Aria è un palazzo è un edificio costruito subito dopo la fine della guerra civile quando si volle dare nuovo sviluppo urbano alla zona di Moncloa.

Su progetto dell’architetto Luis Gutiérrez Soto si sviluppa su un’area di 23447 metri quadrati con un’altezza di 6 piani con qauattro torri laterali alte 8.

leggi di più

Hangar 7, Salisburgo

Esiste un luogo a Salisburgo che riunisce alcune delle mie passioni, alcune datate e leggermente represse come l’architettura, altre attualissime come gli aerei.

Questo posto è l’Hangar 7 della Red Bull.

Se vi capita di transitare nella cittadina austriaca, anche solo per poche ore, non potete lasciarvi sfuggire una visita in questo che chiamarlo museo è estremamente riduttivo.

leggi di più

1983: Buon Natale !

 Immagine di Achille Vigna, via archivio di Augusto Laghi
Immagine di Achille Vigna, via archivio di Augusto Laghi

L’accostamento nel titolo di una data ed un augurio non è un puro caso, bensì la sintesi di una ricorrenza che spesso è visibile nei Reparti della nostra Aeronautica Militare Italiana.

Il soggetto in considerazione è un G-91Y “Yankee” (secondo l’alfabeto fonetico internazionale) in forza al 101° Gruppo CBR (Caccia-Bombardiere-Ricognitore) dell’ 8° Stormo, presso la base aerea Urbano Mancini di Cervia-Posignano (Ravenna). La MM6448 tra dicembre 1983 e gennaio 1984 fu dipinto di blu con una grande cometa di Natale gialla per l’intera lunghezza della fusoliera. Il risultato fu uno dei primi “Special Colours”, che negli anni a seguire comparvero tra le linee volo delle basi militari italiane.

La coreografia della tipica cometa nel cielo stellato fu arricchita dalla scritta AUGURI ed il numero 101 sul ventre del velivolo, allo scopo di inviare ai presenti l’augurio di buone feste durante i sorvoli. 

leggi di più

Blanix-Team, Sion 2017

Durante l'ultimo Breitling Sion Air Show, dello scorso settembre, di rumore ne abbiamo sentito tanto, i post bruciatori non hanno dato riposo ai timpani e i più piccoli aerei a elica, storici e non, hanno contribuito anche se in modo minore alla colonna sonora che non può mancare in un Air Show.

In mezzo a tutti questi una parentesi silenziosa, ma non meno spettacolare, sono stati gli alianti del Blanix Team.

Coordinati e precisi al millimetro i due LET Blanik L 13 hanno regalato sul cielo campo di Sion un momento di "dolcezza" aeronautica con le loro evoluzioni e fumi colorati.

Sicuramente uno spettacolo per gli occhi, ma anche per le orecchie.

Di seguito una serie, poche purtroppo del loro display.

Per un ulteriore approfondimento di questo Team vi rimando al link del loro sito ufficiale:

Blanix-Team

leggi di più

Eugene Cernan: un pilota “spaziale”

Esattamente 45 anni fa, il 7 dicembre 1972, l’ultimo Saturn V lasciava la rampa di lancio per proiettare la missione Apollo 17 verso la Luna.

L’era spaziale, iniziata negli anni ’50 non stava per volgersi alla fine. La ricerca tecnologica per giungere al traguardo Luna costruì le basi per l’esplorazione spaziale moderna.

Per ottenere i risultati del programma Apollo la Nasa dovette procedere per gradi, attraverso il programma Mercuy (1958-1963) prima e il programma Gemini (1963-1966) dopo. Ogni missione ebbe lo scopo di raggiungere determinati obiettivi, necessari a raccogliere dati e conoscenze tecnico-operative.

La sfida e l’obiettivo di portare l’uomo americano sul suolo lunare non fu soltanto supremazia di potere spaziale, bensì motivo di studio del nostro satellite naturale. Studi che ebbero maggiore importanza con le ultime missioni (Apollo 15 -16 - 17). Queste furono identificate di “tipo J”, atte all’investigazione della superficie lunare e della rispettiva orbita.

Mercury, Gemini e Apollo furono completati grazie al lavoro di squadra di ingegneri, tecnici, astronauti e del restante personale militare e civile che contribuì a scrivere pagine di storia.

leggi di più

La storia a fumetti

I fumetti a carattere aeronautico in lingua italiana purtroppo sono poco diffusi, discorso diverso negli altri paesi dove esistono intere raccolte in diverse lingue.

Impressionante la bancarella vista a Sion, durante l’ultimo Breitling Air Show, che esponeva quanto di meglio esiste nel mondo in questo settore, così come a Madrid e a Londra in note librerie della città specializzate in fumetti ho trovato volumi e volumi di storie aeronautiche dagli albori ai giorni nostri.

In Italia, rovistando su Amazon, ho trovato alcuni titoli editi da Mondadori, si tratta della collana Historica realizzata in collaborazione con Focus storia, una particolare collezione di fumetti realizzati da grandi autori il cui tema è la storia delle seconda guerra mondiale.

Di seguito alcune immagini tratte da un volume.

Altamente consigliato agli appassionati di storia aeronautica e fumettistica.

leggi di più