Blog

23 ottobre 1934, il giorno del record.

“Francesco Agello, Tu nel giorno del tuo prodigio d’ossa e di soffio eri il più solo degli uomini, nello spazio misurato e pur senza misura dove la morte è vita e la vita è morte”

Gabriele d’Annunzio

 

Storici versi scritti dal Poeta in una lettera indirizzata a France Agello nel giorno delle sue nozze con Gianna Manetti.

Su Agello sono state scritte tante parole e non è difficile reperire un po’ ovunque le informazioni della sua brillante vita e carriera di pilota del Reparto Alta Velocità della Regia Aeronautica, quindi mi limiterò semplicemente a rammentare che oggi 23 ottobre ricorre l’anniversario della realizzazione del record mondiale, tutt’ora imbattuto, per idrovolanti sulla tratta Manerba-Moniga del Garda facendo registrare i quattro passaggi alla media di 709,444 Km orari.

 

Di seguito alcune immagini

leggi di più

Gli ultimi "Jumbo" di Heathrow

La settimana appena trascorsa ha visto un triste addio per gli amanti dell'aviazione civile del mitico Boeing 747.

Gli ultimi due esemplari di British Airways, di base a Londra Heathrow, hanno effettuato l'ultimo volo prima di essere definitivamente ritirati dalla compagni di bandiera inglese.

I velivoli con matricola G-CIVY e il G-CIVB sono decollati per pista 27R, giovedì 08 ottobre, uno dopo l'altro e per l'occasione il Victor-Yankee ha fatto un circuito sul cielo campo dell'aeroporto prima di dirigersi a St. Atham dove verrà radiato.

E' stata un'occasione ghiotta per i molti appassionati e spotter della zona e noi abbiamo rispolverato qualche scatto, uno proprio al Victor-Bravo in copertina, fatto nelle diverse occasioni che abbiamo avuto di frequentare la perimetrale dell'aeroporto londinese.

leggi di più

Trasmissione “Invito all’Aeronautica”: Il Terzo Stormo (1978)

Grazie all'inesauribile amico Luigi, sono venuto in possesso di un video realizzato nel lontano 1978 da un’emittente privata di Roma.

La televisione in Italia era monopolio della RAI unica concessionaria ad utilizzare le trasmissioni via etere.

Per vedere sbloccata la situazione si deve arrivare al 1974 quando la Corte di Cassazione autorizza le TV via cavo.

Per trasmettere via etere le prime tv private devono attendere fino al 1976 quando iniziano a proliferare numerose piccole emittenti, tra qui GBR di Roma i cui studi erano all’ultimo piano dell’Hotel Hilton.

Il palinsesto era affidato alla fantasia degli autori, requisito fondamentale per attirare gli ancora pochi telespettatori della zona dato che la normativa prevedeva trasmissioni limitate in ambito locale.

Fatta questa doverosa premessa, torniamo al nostro filmato.

 

leggi di più

Incontro Hag a Boscomantico

Nonostante le limitazioni per il Covid, i neo soci HAG, Flavio Favetta e Alberto Mazzi, proprietari del bellissimo F.L8 Falco, hanno organizzato un incontro conviviale con altri soci HAG nella splendida cornice dell’aeroporto veronese di Boscomantico.

In una calda e limpida mattìna di luglio si sono presentati in finale 26 diversi aerei storici e un elicottero AB206.

Degno di nota il passaggio basso, con fumogeno attivato, del Falco di rosso I-TINI di Francesco Dalmastro.

I soci, alcuni intervenuti anche in auto pur di non perdere l’occasione, si sono poi ritrovati a tavola del locale ristorante all’ombra dei grandi ombrelloni che hanno dato sollievo dalla calura estiva.

A fine pranzo, come di consueto, si è organizzata una breve sessione fotografica Air to Air e di seguito vi proponiamo le immagini. 

leggi di più

Vita da Strega: Roberto Sardo

In questo quarto appuntamento con le vicende legate al 28° Gruppo “Streghe” abbiamo incontrato il Comandante Roberto Sardo.

   Come già evidenziato negli scorsi articoli, andiamo a scoprire il vissuto di Roberto all’interno dell’Aeronautica Militare; anche in quest’occasione avremo modo di rivivere una missione volata dal protagonista durante il periodo di servizio al 3° Stormo, dal titolo: “La vita in un istante...”.

   Roberto entra in Accademia Aeronautica con il Corso Turbine III nel 1977. Durante gli studi accademici viene assegnato al 207° Gruppo (SVBIE - Scuola Volo Basico Iniziale ad Elica, Latina) dove conseguirà il Brevetto di Pilota di Aeroplano su SIAI Marchetti SF-260M. Al 212° Gruppo (SVBIA - Scuola Volo Basico Iniziale Aviogetti, Lecce-Galatina) si abilita su Aermacchi MB-326-A/E; al 204°Gruppo (SVBAA – Scuola Volo Basico Avanzato Aviogetti, Amendola) su Fiat G-91T ed infine inviato a Grosseto presso il 20° Gruppo (4° Stormo) per la transizione su TF-104G.  

leggi di più

Un giorno di pietra, un opera di Mauro Vittorio Quattrina

Nessun aereo o storia aeronautica in questo breve report, ma il giusto risalto all’ultima opera dell’amico Mauro Vittorio Quattrina e della moglie Grazia Pacella.

In pochi abbiamo avuto il privilegio di assistere alla prima del nuovo documentario di Mauro Quattrina, “Un giorno di pietra”, nella splendida cornice di Palazzo Carli, sede del Comfoter (Comando delle Forze Operative Terrestri di Supporto) a Verona.

In pochi, purtroppo, a causa delle normative anti Covid, perché in realtà il regista meriterebbe una platea ben più ampia.

Ho scritto “documentario”, ma è preferibile definirlo un “diario visivo” come lo stesso Quattrina scrive sui titoli.

E’ un viaggio nelle terre martoriate del terremoto di Amatrice del 2016, al seguito delle donne o degli uomini del 6° Reggimento Genio Pionieri rischierato per l’occasione al comando del Gen. Tota. 

leggi di più

Frecce Tricolori 1988

 Frecce Tricolori 1988 è il titolo dell’annuale brochure della pattuglia acrobatica nazionale, opuscolo consegnato ai fans dal team acrobatico all’interno del quale trovare nomi, volti e fatti della storia attuale e passata del più conosciuto e riconosciuto gruppo di acrobazia acrobatica collettiva militare al mondo.

   Frecce Tricolori 1988 vuole anche essere un punto di vista diverso dalla solita trattazione. Il 1988 fu una stagione vissuta al massimo delle prestazioni e della professionalità da parte del 313° Gruppo: piloti, tecnici e addetti vari; un’annata conclusasi in anticipo, innescando un meccanismo turbolento che mise in difficoltà l’intera sezione acrobatica e il vanto italiano.

   1988, dunque, è un momento di riflessione… non solo critico, ma emotivo e motivativo. E’ l’insieme di tanti sentimenti, anche contrastanti, in taluni casi molto forti. E’ quel cassetto nella nostra memoria che difficilmente scorderemo di aprire ad ogni ricorrenza, un angolo dei ricordi non del tutto variopinto.  

leggi di più

Jaguar al 3° Stormo

Una bella serie di immagini di Jaguar della Royal Air Force di Coxford ripresi da Luigi Ceranto durante i due voli di trasferimento dall’Inghilterra a Cipro e ritorno.

Uno dei due biposto all’andata ebbe un problema tecnico che lo fermò a Villafranca per le riparazioni e si riunì allo Squadron al loro ritorno dall’isola cipriota.

Al ritorno dalla missione fecero scalo anche 3 Hawk, anch’essi fotografati sul piazzale del 3° Stormo Questi facevano parte del 100th Squadron di base a Leeming nel North Yorkshire.

Il Jaguar, entrato in linea con la RAF nel 1973, usci poco dopo la visita documentata a Villafranca. L’ultimo volo in assoluto fu effettuato dal velivolo XX833, di base a Boscombe Down, il 20 dicembre 2007.  

leggi di più

La Royal Air Force con un BAe 146 a Villafranca

Il Jumbolino, affettuoso nome attribuito al BAe 146, era una presenza costante sull’Aeroporto di Verona.

Oggi, ormai in pensione in tantissime compagnie, resiste in linea con la Royal Air Force con il compito di trasporto leggero e VIP presso il 32th Squadron di base a Northolt (vedi foto sotto), poco a nord-ovest di Londra. 

leggi di più

Un pomeriggio a Venegono - An afternoon at Venegono

Un pomeriggio a Venegono, sede di Leonardo Company - Aircraft Division,  da dove sono decollati per una sessione fotografica il nuovo M-345 (CSX55234), un M-346 Master (CSX55242) con un C-27 Spartan (CSX62308) già con le insegne della Kenya Air Force che si è prestato come Chase Plane. Al loro seguito anche il Jet Provost (XW354) di Renzo Catellani.

Nutrita la presenza di fotografi e appassionati a bordo rete per immortalare i movimenti fino al tardo pomeriggio.

Per The Aviation erano presenti Martina Olivati e Matteo Buono.

Di seguito le immagini del pomeriggio.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

An afternoon at Venegono, home of the Leonardo Company - Aircraft Division, from where the new M-345 (CSX55234), an M-346 Master (CSX55242) supported by a C-27 Spartan (CSX62308) took off for a photo session with the insignia of the Kenya Air Force which lent itself as Chase Plane. Following them also the Jet Provost (XW354) of Renzo Catellani.

Nourished the presence of photographers and enthusiasts near the net to capture the movements until late afternoon.

Martina Olivati and Matteo Buono were present for The Aviation.

Here are the images of the afternoon. 

leggi di più