Blog

Buona Pasqua - Happy Easter

Pionieri Abruzzesi dell'aerosilurante

È una storia del “Siluro Alato”, una potente arma navale con un nome dal sapore mitologico grazie forse alla definizione coniata da Gabriele d’Annunzio, padre nobile di un’arma vincente per l’Aeronautica italiana e per la specialità che ne derivò: quella degli aerosiluranti.

L’occasione per questa pubblicazione è offerta dalla celebrazione congiunta di due figli della terra d’Abruzzo che furono pionieri della specialità: Gabriele d’Annunzio, appunto, ed Eugenio Sirolli, che all’epoca fu compagno di volo proprio di Carlo Emanuele Buscaglia, e nonno dell’autore, suo omonimo.

Il libro ripercorre la nascita e la storia del nuovo sistema d’arma applicato all’aeronautica e i primi veri successi degli aerosiluranti, nonché il ruolo che ricoprirono da protagonisti i due conterranei.

Gabriele d’Annunzio come ideatore e Comandante della Prima Squadriglia Navale Siluranti Aeree, del quale nell’opera sono state pubblicate diverse lettere, interessanti per capire l’importanza che il Vate attribuiva all’impiego del siluro nel corso delle operazioni belliche del Primo conflitto Mondiale.

Eugenio Sirolli, arruolatosi giovanissimo nella Regia Aeronautica, partecipò alle prime storiche imprese belliche degli aerosiluranti, nel 1940 su fronte libico, fino al conseguimento il 7 novembre 1940 della Medaglia d’argento “al valore militare sul campo”. Imprese che sono state ricostruite grazie agli articoli e altro materiale scritti dall’aviere marconista Giuseppe Dondi. 

leggi di più

Il GCA di Boscomantico (VR)

Da archivi dimenticati riappaiono alcune fotografie realizzate a Boscomantico (VR) negli anni 60 quando, nella parte nord del sedime c’era una base Americana (SETAF).

L’attività di volo in quegli anni era frenetica, non solo civile, ricordiamo il boom dell’Aeroclub.

Il traffico militare era addirittura vettorato da un sistema GCA modello FPN-40 (Ground Controlled Approach) a cura degli americani.

Il GCA è un sistema radar che viene usato per l’avvicinamento strumentale degli aeroplani. Un controllore impartisce al velivolo in atterraggio i comandi per mantenere il corretto allineamento e la giusta quota del sentiero di discesa.

Di seguito le immagini che riteniamo dei documenti eccezionali.

leggi di più

Air Show 2021, scusi diceva ?

Da più parti, da giorni, escono liste, comunicati, avvisi, titoli su quotidiani più o meno locali di eventi a carattere aeronautico con o senza la partecipazione della nostra Pattuglia Acrobatica Nazionale.

In molti danno queste date come certe avendo una programmazione oltre l’estate, termine in cui tutti sperano di essere ormai lontani dall’attuale emergenza Covid (lo speriamo anche noi). 

leggi di più

8° Rgt. Genio Guastatori Paracadutisti "Folgore" a Boscomantico

Ennesimo brillamento di un ordigno della seconda guerra mondiale nell’area a nord dell’aeroporto di Boscomantico di pertinenza comunale.

La bomba, ritrovata in a Verona, a pochi passi dalla stazione ferroviaria di Porta Nuova e dal centro cittadino, è Inglese e del peso di 500 libbre (250 KG), contiene al suo interno oltre 100 kg di esplosivo ad alto potenziale.

Durante i lavori nella zona di Via Città di Nimes, oltre un mese fa, alcuni operai accortisi dell’ordigno hanno dato l’allarme. 

leggi di più

Carpe diem

Capita, a volte, che il vecchio detto "al posto giusto, al momento giusto" regali grandi soddisfazioni.

Il nostro Matteo Buono ha colto l'attimo, immortalando una splendida formazione della nostra Aeronautica Militare sul cielo campo di Pratica di Mare in occasione dell'arrivo della Madonna di Loreto da Amendola verso la capitale.

Well done Matteo !!

leggi di più

Un marconista della Regia Aeronautica

La vita di Francesco Chiaramonte, Marconista della Regia Aeronautica, fra imprese leggendarie, guerra, prigionia, e dopoguerra.

I documenti personali lasciati da Francesco Chiaramonte, 1° aviere marconista dell’I-RECA nella Seconda Trasvolata Atlantica, hanno permesso la pubblicazione di questo libro, che fa seguito a “Le comunicazioni radio nella Crociera Aerea del Decennale. Strumentazioni e infrastrutture della Seconda Crociera Atlantica, 1933” (LoGisma 2018).

Le vicende personali di Chiaramonte nell’archivio di famiglia sono molto dettagliate e offrono l’opportunità di ripercorrere il periodo aeronautico degli anni Venti, per poi proseguire negli anni Trenta, con la seconda Crociera Atlantica di Balbo e le manifestazioni aeree, negli anni Quaranta, con il suo servizio in Africa Orientale Italiana, le vicende belliche, la sua prigionia in Africa e gli eventi del dopoguerra, attraverso più di cinquecento interessanti fotografie, per la maggior parte inedite.

Grazie anche alla narrazione in prima persona, la lettura del libro fa rivivere la vita di un marconista d’Aeronautica, venuto da un paese dell’entroterra siciliano, in quel periodo storico che vide la nascita della Regia Aeronautica, l’alba e il tramonto di una dittatura, il passaggio dalla Monarchia alla Repubblica.

Il comune denominatore è l’impiego della radio, sia a terra che campi di prigionia in Africa e nel dopoguerra a bordo degli aeroplani, e il costante impegno della figura del marconista che oggi, per come era concepito, non esiste più. 

leggi di più

Gli elicotteri di Cortina per i Mondiali di sci

I Campionati Mondiali di Cortina d’Ampezzo si sono chiusi ieri e hanno regalato agli appassionati emozioni e scenari mozzafiato.

Per noi, grazie ad una trasferta di un paio di giorni per lavoro, la possibilità di fotografare qualche elicottero delle varie forze dell’ordine, schierate in massa a salvaguardia della sicurezza e lo splendido Ecureuil di Air Service Center di base a Cortina presso l'ex aeroporto Fiames.

Di seguito alcuni scatti realizzati. 

leggi di più

Volotea dice addio al Boeing 717

E’ di questo giorni la notizia della dismissione, da parte di Volotea, del Boeing 717.

Si chiude così un’era sull’utilizzo da parte del vettore spagnolo degli aeromobili di casa statunitense iniziata nel 2011 a favore di quelli europei di Airbus. 

leggi di più

Editoria: La Grande Guerra di Francesco Baracca

Segnaliamo questa interessante opera di Maria Luisa Suprani.

Il volume è edito da "Carta Canta". 

 

La figura di Francesco Baracca emerse nel momento che assistette, fra la meraviglia e la diffidenza generali, ai primordi del volo di guerra. La sua lungimiranza gli permise di divenire il punto di incontro fra la tradizione militare di cui era ancora custode la Cavalleria e l'avvento della tecnologia, manifesto nell'impiego dei velivoli. Gli orrori del conflitto non riuscirono a piegare l'umanità che connotava il suo abito mentale e che gli permise, allo stesso tempo, di conservare la massima efficacia nell'azione. Il saggio si avvale dei documenti originali e propone una congettura sulla scomparsa dell'Asso basata su documenti inediti. Intervista introduttiva del Generale di S.A. Vincenzo Ruggero Manca. Il saggio è stato recensito dal Ten. Col. Stefano Cosci sul n. 4 luglio/agosto 2020 di 'Rivista Aeronautica'.

By Maria Luisa Suprani

 

 

 

 

 

 

 

 

Acquistabile su Amazon, IBS, Feltrinelli ecc.

Di seguito riportiamo i codici ISBN

ISBN-10 : 8885568734

ISBN-13 : 978-8885568730

 

The Aviation

 

leggi di più