Efesto 2018: Esercitazione di Protezione Civile a Pozzuoli

Militari, Studenti e Volontari protagonisti della 4^ edizione dell’attività addestrativa di protezione civile promossa dal Comune di Pozzuoli e dall’Accademia Aeronautica

Alle ore 09:15 una telefonata al 118 ha dato inizio all'attività addestrativa congiunta "Efésto 2018", promossa ed organizzata dal Comune di Pozzuoli e dall'Accademia Aeronautica con la collaborazione del personale del 9° Stormo di Grazzanise, del Servizio 118, del Corpo Militare Volontario della Croce Rossa Italiana e della Protezione Civile della Regione Campania.

Tale attività, giunta alla quarta edizione, ha consentito di addestrare il personale della Forza Armata a pianificare e gestire le attività di supporto alla popolazione civile in caso di emergenza e calamità naturali, di aggiornare i piani di emergenza e verificare le modalità di coordinamento con gli altri Enti del territorio coinvolti. 

Nello specifico è stato simulato un evento calamitoso che ha reso necessario l'evacuazione dalle aree più a rischio; novità di quest'anno è stata la gestione delle emergenze riguardante anche i feriti con disabilità.

Da qui la richiesta "evacuazione medica" (MEDEVAC) dei feriti in ordine di priorità, presso strutture mediche ricettive fuori Regione anche tramite il supporto fornito dall'Accademia Aeronautica, con la simulazione di allestimento di specifiche strutture di supporto.

I luoghi dell'evento sono stati localizzati presso la Piazza del Ricordo a Pozzuoli e nel percorso da e per l'Accademia Aeronautica; la simulazione ha previsto trasporti con autoambulanza, pulmini e voli con elicottero HH212 del 9° Stormo dell'Aeronautica Militare e del Servizio 118 dal sedime dell'Accademia; sono stati coinvolti, oltre al personale degli Enti citati, anche gli studenti delle scuole superiori della città di Pozzuoli, cittadini e frequentatori dell'Accademia per diffondere una cultura positiva e di coinvolgimento nei confronti degli aspetti di Protezione Civile.

I soccorritori del Corpo Militare Volontario della Croce Rossa Italiana hanno effettuato, a vantaggio degli studenti, dimostrazioni pratiche di soccorso al trauma in ambiente extraospedaliero e di Primo Soccorso (anche con riferimenti al Tactical Combat Casualty Care), utilizzando mezzi ed equipaggiamenti di ultima generazione. Inoltre il Personale antincendio dell'Accademia ha effettuato presso apposito stand, un briefing sui rischi d'incendio e varie esercitazioni con la dimostrazione di diverse tecniche di spegnimento del fuoco in ambito domestico e familiare.

Con questo addestramento l'Accademia Aeronautica continua e rinnova ulteriormente il rapporto con i cittadini e le Istituzioni del territorio campano che la ospita dal lontano 1926, nelle sedi di Caserta, Nisida e Pozzuoli (dal 1962). Una vicinanza che si è manifestata anche nei momenti più difficili, come testimoniato dalla medaglia di bronzo al valor civile conferita alla bandiera d'Istituto in occasione del sisma del 23 novembre del 1980 per lo straordinario impegno di tutto il personale che, "nonostante le difficoltà ambientali, si prodigava, sin dal momento della costituzione dei primi centri operativi, con spirito di abnegazione e grande professionalità, intervenendo con uomini e mezzi alle operazioni di soccorso e garantendo il necessario supporto logistico ai servizi essenziali".

Anche questa attività addestrativa di Protezione Civile si inserisce nel quadro di quelle promosse dal Comando Scuole dell'Aeronautica Militare\3^ Regione Aerea di Bari, su tutto il territorio nazionale, proprio sulla scorta della prima edizione della "Efesto" presso l'Accademia Aeronautica, per creare sinergia interforze ed interagenzia di competenze, capacità e mezzi al fine di produrre nuovo valore per il bene della collettività.

L'Accademia Aeronautica dipende dal Comando delle Scuole dell'Aeronautica Militare/3^ Regione Aerea. È un istituto militare di studi superiori a carattere universitario che ha il compito di provvedere al reclutamento ed alla formazione dei giovani che aspirano a diventare ufficiali dell'Aeronautica Militare in servizio permanente effettivo. Frequentando i corsi regolari dell'Accademia si può diventare sottotenenti dell'Arma Aeronautica, nel ruolo Naviganti normale (piloti) e nel Ruolo Normale delle Armi, del Corpo del Genio Aeronautico, del Corpo di Commissariato Aeronautico e del Corpo Sanitario Aeronautico.

 

Press release by Aeronautica Militare, Accademia Aeronautica Pozzuoli (Na), 1° Luogotenente Domenico Russo