Decollo rapido per i caccia intercettori della Difesa Aerea Nazionale

Nel primo pomeriggio di oggi i velivoli da caccia F-2000 Eurofighter dell'Aeronautica Militare, in servizio di allarme per la difesa dello spazio aereo nazionale, hanno compiuto un intervento su ordine di decollo immediato (in gergo tecnico detto"scramble") per intercettare e controllare un velivolo civile che aveva perso il contatto radio con gli enti del traffico aereo.

Poco prima delle 13.00 due F-2000 Eurofighter del 36° Stormo di Gioia del Colle sono decollati per intercettare un velivolo CESSNA 650 di nazionalità francese che era decollato da Parigi edera diretto in Grecia.

Dopo pochi minuti dal decollo, i due caccia intercettori hanno raggiunto l'aereo francese. Dopo aver accertato visivamente che non ci fossero condizioni di emergenza, i due F-2000 hanno comunque scortato il velivolo fino al confine dello spazio aereo nazionale e successivamente hanno fatto rientrato alla base di Gioia del Colle.

La missione operativa è stata attivata a seguito dell'ordine di "scramble" pervenuto dal CAOC (Combined Air Operation Center) di Torrejon, ente NATO responsabile per la sorveglianza dei cieli nell'area, e si è svolta sotto il controllo delle sale operative del sistema di sorveglianza e difesa aerea dell'Aeronautica Militare.

L'Aeronautica Militare assicura la sorveglianza dello spazio aereo nazionale 365 giorni all'anno, 24 ore su 24, con un sistema di difesa che è integrato, anche in tempo di pace, con quello degli altri Paesi appartenenti alla NATO. Il servizio è garantito - per la parte sorveglianza, identificazione e controllo – dall'11°Gruppo Difesa Aerea Milssilistica Integrata (DAMI) di Poggio Renatico (Fe) e dal22° Gruppo Radar di Licola (Na), mentre l'intervento in volo è assicurato dal 4°Stormo di Grosseto, dal 36° Stormo di Gioia del Colle e dal 37° Stormo di Trapani Birgi, tutti equipaggiati con velivoli caccia Eurofighter.

 

Press release by Aeronautica Militare, Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore, 2° Ufficio “Pubblica Informazione - Relazioni con i media giornalistici”