L’Aeronautica Militare trasporta un neonato in imminente pericolo di vita

Un F50 del 31° Stormo ha concluso un trasporto sanitario da Cagliari a Milano a favore di un neonato di soli tre mesi

Nella mattina di oggi, 7 marzo, l’Aeronautica Militare ha effettuato un intervento di urgenza per il trasporto di un paziente di soli tre mesi in imminente pericolo di vita.

Il velivolo FALCON 50 del 31° Stormo di Ciampino si è alzato in volo a seguito della richiesta pervenuta alla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea da parte della Prefettura di Cagliari. La Sala Situazioni di Vertice infatti, in coordinamento con le Prefetture presenti su tutto il territorio nazionale, è responsabile della gestione di missioni di questo tipo a favore della collettività.

L’F50, giunto a Cagliari per imbarcare il neonato, i genitori e l’equipe medica, è decollato intorno alle ore 11:00 e atterrato a Milano Linate circa un’ora dopo. Giunto a Milano il piccolo paziente è stata trasportato all’ospedale San Donato Milanese per ricevere le cure previste.

Missioni di questo tipo necessitano di prontezza operativa. I velivoli dell’Aeronautica Militare sono a disposizione dei cittadini ogni singolo giorno dell’anno, con mezzi ed equipaggi in grado di operare in condizioni meteorologiche complesse, assicurando il trasporto urgente non solo di persone in imminente pericolo di vita ed equipe mediche, come successo oggi per il piccolo paziente, ma anche di organi e ambulanze.

 

Press release by Aeronautica Militare, Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore, 2° Ufficio “Pubblica Informazione - Relazioni con i media giornalistici”