Incendi, Sicilia: Continua l'attività degli elicotteri AMI nel Trapanese

Agusta-Bell AB 212AM, immagine di repertorio
Agusta-Bell AB 212AM, immagine di repertorio

Su richiesta della Protezione Civile, un elicottero HH-212 dell'Aeronautica Militare sta nuovamente operando nell'area di Custonaci, in provincia di Trapani, per concorrere alle operazioni di spegnimento del vasto incendio che da ieri sta flagellando la località siciliana.

L'elicottero, appartenente all'80°Centro SAR (Search and Rescue - Ricerca e Soccorso) di Decimomannu (Ca), attualmente schierato presso la Base aerea di Trapani Birgi in prontezza per l'emergenze incendi nel Sud Italia - era intervenuto già nella giornata di ieri, effettuando una ventina di sganci d'acqua sul luogo dell'incendio. Gli elicotteri dell'Aeronautica Militare stanno operando da diversi giorni in Sicilia nell'ambito del dispositivo della Difesa in supporto alla Protezione Civile. Le missioni si svolgono in coordinamento tra il Comando Operazioni Aeree di Poggio Renatico (Fe), il Centro Operativo Aereo Unificato (COAU) della Protezione Civile ed il Comando Operativo di Vertice Interforze (COI)della Difesa. Sono oltre centro gli sganci già effettuati in diverse località dell'isola.

L’antincendio è una della capacità duali che l'Aeronautica Militare, in concorso con le altre FFAA, mette quotidianamente a disposizione della collettività nazionale nei casi di pubblica utilità o in occasione di calamità.

 

Press release by Aeronautica Militare Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore2°Ufficio “Pubblica Informazione - Relazioni con i media giornalistici”, picture by The Aviation