Al 51° Stormo vola la solidarietà

L’Aeroporto di Istrana ha accolto un’iniziativa solidale per promuovere una raccolta fondi in favore dell’ADVAR di Treviso

Sabato 17 giugno si è svolto, presso il 51° Stormo di Istrana, l’evento benefico "Ultrasmile”, che ha visto esibirsi numerosi comici di fama nazionale diretti dal celebre Giovanni Storti del Trio “Aldo Giovanni e Giacomo”.

La serata, che ha regalato tanto divertimento a circa un migliaio di partecipanti, nasce con un nobile fine: raccogliere dei fondi a favore della Onlus ADVAR, molto attiva e conosciuta nel territorio della marca trevigiana per offrire assistenza e cure gratuite ai malati terminali. Più in particolare, i proventi dell’evento contribuiranno a sostenere i lavori per la realizzazione di una nuova ala dell’Hospice “Casa dei gelsi” una struttura che ha accolto  238 persone malate, con un complessivo di più di 50 operatori professionisti e di oltre 300 volontari.

La giornata, culminata con lo spettacolo di cabaret, ha suggellato un vero e proprio connubio tra “il volo” e la solidarietà. Per l’occasione, infatti, la pista dell’Aeroporto di Istrana è rimasta aperta e decine di cittadini, preventivamente accreditati ed autorizzati, hanno potuto atterrare con il proprio velivolo ultraleggero già dal mattino. Durante la giornata, sia gli aviatori che tanti altri cittadini tra cui molti bambini,  hanno potuto visitare l’aeroporto, conoscere le molteplici professionalità che i militari sono in grado di esprimere e comprendere quali sono i compiti che l’Aeronautica Militare ed il 51° Stormo svolgono al servizio della nazione e della collettività. Particolare interesse ha destato la mostra statica dei velivoli presenti e soprattutto poter conoscere e comprendere le capacità di ricognizione dell’ AMX tanto spesso utilizzate non solo per compiti strettamente connessi alla difesa del Paese, ma anche per collaborare con la Protezione Civile  in casi di calamità naturali come avvenuto anche nel recente passato nelle occasioni in cui, a più riprese, il terremoto ha colpito le aree del centro Italia. 

“Sono particolarmente orgoglioso che si sia pensato all’Aeronautica Militare ed al 51° Stormo come cornice per un evento dai nobili fini”  ha affermato il Comandante del 51° Stormo, colonnello David Morpurgo, sottolineando come solidarietà e vicinanza ai cittadini siano valori che ben si coniugano con la Forza Armata e come un evento del genere abbia testimoniato ulteriormente quanto è profondo il rapporto che lega il 51° Stormo alla “marca trevigiana”, alle sue Istituzioni ed ai cittadini di questo  territorio  che, da anni,  ospita l’Aeroporto di Istrana e con il quale vi è un solido rapporto di amicizia.

“Rinnovo la riconoscenza da parte mia e di tutta l’ADVAR all’Aeronautica Militare ed in particolare al 51° Stormo – ha affermato la Presidente dell’ADVAR, Prof.ssa Anna Mancini Rizzotti, al termine dell’evento - ci sentiamo onorati per questa attenzione rivolta a noi. La cogliamo come un segno di riconoscimento e fiducia, a conferma del rapporto di amicizia e sostegno espletati in tanti modi diversi nel corso degli anni. Un Forza Armata, l’Aeronautica, caratterizzata da un forte senso di solidarietà che si esprime al suo interno, ma che si irradia nei confronti della comunità di cui è parte”.

 

Press release by Aeronautica Militare, 51° Stormo Istrana, Cap. Marco Barone