Ragazza trasferita d’urgenza con un volo militare da Amendola a Genova

Un Falcon 50 del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare è da poco atterrato sull’aeroporto di Genova per permettere alla paziente di essere ricoverata urgentemente all’ospedale Gaslini di Genova

Nella tarda mattinata di oggi, una ragazza di 19 anni, ricoverata presso la Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo (FG) è stata trasportata dall’aeroporto militare di Amendola (FG) a Genova con un velivolo Falcon 50 del 31° Stormo di Ciampino (Roma).

Il trasporto, richiesto dalla Prefettura di Foggia, si è reso necessario per permettere di prestare immediate cure specialistiche presso l'ospedale pediatrico "Gaslini" di Genova alla giovane paziente che era stata colpita da una improvvisa grave patologia.

 Il velivolo del 31° Stormo è decollato dall’aeroporto militare di Amendola, sede del 32° Stormo dell’Aeronautica Militare, alla volta dell’aeroporto di Genova – Sestri dove la paziente è stata trasferita con un'ambulanza all'ospedale ligure.

 

La richiesta di supporto è pervenuta alla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell'Aeronautica Militare che ha tra i propri compiti quello di organizzare e gestire - in coordinamento con Prefetture, Ospedali e Presidenza del Consiglio dei Ministri – questo genere di trasporti su tutto il territorio nazionale.

Equipaggi e velivoli da trasporto dell'Aeronautica Militare sono pronti giorno e notte per assicurare, laddove richiesto e ritenuto necessario per motivi di urgenza, il trasporto sanitario di persone in imminente pericolo di vita.

Sono migliaia ogni anno le ore di volo effettuate dai velivoli del 31° Stormo di Ciampino, dal 14° Stormo di Pratica di Mare e dalla 46^ Brigata Aerea di Pisa, assetti sempre in prima linea in caso di emergenza.

 

 

Press release by Aeronautica Militare, Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore 2° Ufficio “Pubblica Informazione - Relazioni con i media giornalistici”