Leonardo: il programma AW609 prossimo all’avvio delle prove in presenza dighiaccio

· Molteplici collaudi a terra e in volo già effettuati col terzo prototipo a Philadelphia

· Il convertiplano comincerà le prove in presenza di ghiaccio quest’inverno

· La certificazione americana FAA è attesa nel 2018

Il programma del convertiplano AW609 TiltRotor entrerà presto nella fase di prove in presenza di ghiaccio dopo i recenti collaudi a terra e in volo, preliminari al proseguimento delle attività per la certificazione americana FAA, prevista nel 2018.

Il terzo prototipo, basato presso lo stabilimento Leonardo di Philadelphia, ha svolto per diverse settimane molteplici test a terra e, più recentemente, attività di volo che hanno permesso di verificare il regolare funzionamento dell’avionica e di tutti i sistemi. Il velivolo ha già effettuato manovre basiche di volo stazionario e lungo percorsi predefiniti sull’aeroporto, conclusisi con atterraggi verticali. Nel corso dei prossimi voli, previsti a breve, il terzo prototipo salirà a 4000 piedi (circa 1220 m) effettuando decolli e atterraggi corti sulla pista.

Il convertiplano effettuerà le prove in presenza di ghiaccio a Marquette, nel Michigan, entro quest’inverno. I test sono finalizzati a permettere all’AW609 di volare in tali condizioni climatiche e di raggiungere standard operativi attualmente non previsti per nessun altro velivolo commerciale.

Il quarto prototipo di AW609 si trova in linea di assemblaggio a Philadelphia e sarà utilizzato anche per facilitare la transizione verso la costruzione sulla stessa linea del primo velivolo di produzione, prevista nel 2018.

 

Press release and picture by Leonardo